LA REGIONE TAGLIA I SERVIZI AI MALATI ONCOLOGICI: INTERPELLANZA DEL M5S


Il Movimento 5 Stelle annuncia la presentazione di un’interpellanza in Regione per chiedere chiarimenti sui tagli apportati dal Governo Regionale sul servizio di trasporto riservato ai malati oncologici.
Lo annuncia Sara Marcozzi, firmataria dell’interpellanza, che promette dura battaglia sulla questione, sottolineando come il servizio di trasporto sia una necessità imprescindibile, essendo destinato ai malati oncologici, spesso persone sole o con gravi problemi economici.
Secondo le dichiarazioni riportate sulla sua pagina Facebook, la Consigliera Regionale Marcozzi, ha affermato: “Alcuni pazienti hanno denunciato l’impossibilità di raggiungere i punti di cura senza quel servizio di trasporto; chiediamo alla Giunta Regionale un immediato ripensamento al fine di evitare il possibile aggravarsi delle condizioni di salute dei pazienti”.
Il taglio dei fondi non sarebbe un episodio isolato, secondo Sara Marcozzi, ma farebbe parte di una serie di interventi penalizzanti che riguardano la Sanità Regionale.
“La Asl 2 Lanciano- Vasto-Chieti, che è ancora senza Direttore Generale, ha tagliato questo servizio, come a più riprese denunciato dal Sindacato ‘Nursing-Up’, in barba alle leggi vigenti, al diritto alla salute e al dovere morale che una Regione dovrebbe sentire nei confronti dei più deboli”, ha proseguito Sara Marcozzi.
Una Sanità definita dalla Consigliera come lontana dalle esigenze del territorio, insensibile alla sofferenza dei malati, e che si avvia, sempre di più, verso la privatizzazione
Il Movimento 5 Stelle è anche intenzionato a interessare anche la Commissione di Vigilanza al fine di verificare la legittimità dell’atto stesso; un atto descritto come inaccettabile dalla Consigliera M5S, per la quale la Sanità Pubblica deve tornare ad essere gratuita, per poter curare tutti.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24