La scoperta delle piccole cantine per bere il vino in modo diverso


Scegliere che vino bere non è una cosa veloce che si può fare in poco tempo e senza rifletterci.

Spesso si è portati ad affidarsi alle grandi etichette rinomate per evitare di cadere in errore e acquistare un vino scadente. È più semplice credere che un’azienda vinicola sia buona perché è nota e magari ha prezzi elevati, cosa che nell’immaginario collettivo corrisponde ad avere anche alti standard qualitativi. Pensiero non del tutto vero, non è detto, infatti, che chi vende i propri prodotti a cifre alte, offre sicuramente cose buone. E questo è ancor più vero nel mondo del vino, dove è possibile trovare piccole cantine o agricoltori che producono vino ottimo e lo rivendono a prezzi moderati, proponendo un prodotto che ha un ottimo rapporto tra la qualità e il prezzo finale, ma soprattutto diverso dalle bottiglie commerciali.

E forse è questa una delle cose più affascinanti del settore vinicolo, chi si appresta a comprare una bottiglia compie un vero e proprio viaggio tra regioni diverse, ognuna delle quali presenta caratteristiche differenti, le cui uve hanno sapori e aromi unici. E rivolgersi a piccoli produttori autoctoni può rivelarsi la scelta migliore per chi ama gustare il vino buono, per chi desidera provare qualcosa di nuovo, che sia diverso dalla grande distribuzione e che regali quindi una piacevole scoperta.

Il patrimonio vinicolo italiano

In Italia c’è un enorme patrimonio vinicolo, è un paese che offre tutti i tipi di produzione, da quella più commerciale fino a quella più ricercata. E proprio in questo punto che si collocano le piccole cantine o gli agricoltori storici, che hanno iniziato con produzioni private per poi aprirsi al mercato e offrire quindi vini di altissima qualità, ma soprattutto che conservano i sapori di un tempo. Perché a differenza delle grandi produzioni, che con lo sviluppo tecnologico possono aver perso la natura di un processo così complesso come quello della produzione del vino, standardizzando sempre di più i prodotti, una piccola etichetta resta ancora legata a quelli che sono i metodi di una volta, dalla raccolta dell’uva fino alla vinificazione.

Amore per la tradizione che si ritrova nei vini prodotti, sorso dopo sorso si assaporerà l’unicità di queste bevande, caratterizzate proprio dal sapore deciso.

Per questo quando si desidera acquistare vino online non bisogna soffermarsi sulle etichette viste e riviste, quelle note ai più, che per quanto siano buone, non hanno il fascino della sorpresa. Bisogna muoversi e addentrarsi in territori inesplorati, per scovare, scoprire nuovi prodotti, dal Friuli Venezia Giulia alla Puglia, l’Italia è ricca di piccoli agricoltori che si dilettano a produrre vino e lo fanno più che egregiamente.

Il web nasce proprio con l’obiettivo di offrire esperienze diverse, compiendo la ricerca su tutto il territorio nostrano per offrire una moltitudine di possibilità. Porta, così, alla luce etichette che non godono della notorietà di altre, ma che producono vini squisiti, che non hanno nulla da invidiare alle grandi produzioni, che con la loro intensità riusciranno a conquistare tutti i tipi di palati, da quelli più sopraffini ed esperti, fino a quelli più profani. Provare per credere.       

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24