L’ASSESSORE COMARDI INCONTRA GLI ALBERGATORI PER LA TASSA DI SOGGIORNO


L’assessore al Turismo Deborah Comardi questa mattina ha incontrato gli albergatori di Montesilvano per discutere sulla tassa di soggiorno e per comunicare come il Comune intende programmare le attività turistiche da finanziare con gli introiti della tassa, presente ormai da anni in moltissime località balneari italiane: “Abbiamo presentato un progetto per la città che riguarda il rilancio del turismo – spiega Comardi – per le tre fasce di mercato più interessate: famiglia, anziani e polo congressuale. Fasce da continuare a tutelare offrendo loro servizi di maggiore qualità, eventi e infrastrutture riqualificate.

La tassa di soggiorno non è una punizione o un’avversione, ma ci consentirà di avere più fondi da investire sulla città. Abbiamo richiesto un inserimento del Pala Dean Martin nel Masterplan Abruzzo per la sua riqualificazione, ma una volta ristrutturato l’involucro si dovrà fare promozione per attrarvi congressi e grandi eventi. Inoltre c’è il Teatro del Mare che non è degno di una località turistica di qualità, quindi si dovrà realizzare una struttura sicura e dignitosa, che possa ospitare artisti di rilievo. Si dovrà effettuare un’azione di riqualificazione della riviera e ancora procedere con un intervento di destagionalizzazione, effettuando operazioni che interesseranno anche Montesilvano Colle, facendolo diventare location di mercatini natalizi come accade in borghi omologhi delle Marche, che di inverno hanno una stagione viva e frequentata. Siamo intenzionati a valorizzare il turismo, ma per realizzare i grandi progetti che abbiamo in mente occorre trovare risorse economiche specifiche difficili da reperire nei bilanci ordinari di un Comune.

La tassa proposta è di un euro e servirà per dare spazio e corpo alla promozione e a piani mirati al rilancio del turismo: finora abbiamo dimostrato competenza ed esperienza per far decollare Montesilvano e vogliamo continuare su questa strada. I progetti sono stati presentati nel dettaglio durante la riunione di oggi. Nei prossimi giorni è stato deciso che verrà riattivata la Consulta del Turismo per formalizzare anche le proposte dettate dalle esigenze degli albergatori, che restano i principali attori dell’industria turistica locale insieme ai balneatori”.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24