L’IMPORTANZA DI TUTELARE LA LIBERTA’ DI STAMPA


Il simbolo della libertà di stampa

Mancano quattro giorni al ballottaggio ad Ostia. Rimane impressa l’immagine dell’aggressione al giornalista Daniele Piervincenzi e all’operatore da parte del fratello del capo del clan Spada, Romoletto, Roberto Spada. Una penna non si fa intimidire da nulla. La notizia del presidio delle Forze dell’ordine ai seggi per l’elezione del decimo municipio, come annunciato ieri dal Ministro degli Interni Marco Minniti sta a definire la presenza dello Stato a Ostia. La presenza dello Stato deve essere costante. Nella trasmissione televisiva di La7 “DiMartedì” condotta da Giovanni Floris ho ascoltato l’intervista ad Alessandro Di Battista e tra i giornalisti che lo intervistavano c’era Gianni Riotta, il quale su Ostia ha elogiato il lavoro di Federica Angeli. Io ho apprezzato e apprezzo le parole dell’editorialista de La Stampa. Ho apprezzato e apprezzo l’iniziativa della Rai di dare voce ai giornalisti minacciati. La libertà di stampa è un’ineludibile valore morale da preservare e non da buttare. Ci sono però forze politiche che hanno pesantemente e aspramente criticato anche con insulti il mestiere di giornalisti, quali M5S, Casapound, Forza Nuova. Ciò non deve più succedere. In un Paese civile non deve accadere.

Michele Mastrangelo

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24