MARINUCCI: “NESSUN ALBERO SARÀ CEMENTIFICATO”


Il Sindaco di San Giovanni Teatino raccoglie la segnalazione delle  associazioni ambientaliste relative ai lavori su via Amendola (ex  Tiburtina) e rassicura “Una volta completati, le 122 piante staranno  molto meglio di prima”

“Gli alberi sul lato Aeroporto d’Abruzzo staranno molto meglio di  prima quando i lavori di riqualificazione su via Amendola (ex  Tiburtina Valeria) saranno completati”. A dichiararlo è il Sindaco di  San Giovanni Teatino Luciano Marinucci.
Il Primo cittadino raccoglie la segnalazione delle associazioni  ambientaliste, Archeoclub d’Italia, Mila Donnambiente, Conalpa,  Pronatura Abruzzo, Ecoistituto Abruzzo ed il gazebo-No Filovia, ma  tiene a spiegare alcuni importanti aspetti dell’intervento urbanistico  che, essendo il cantiere aperto e i lavori n corso, possono essere  sfuggiti.
“Le 122 piante sul lato destro venendo da Pescara – assicura Marinucci  – staranno molto meglio grazie alla rimozione dell’asfalto che fino  pochi giorni le soffocava. Non solo, attorno a tutte le piante è stato  realizzato un opportuno e vitale spazio drenante prima inesistenze,  tant’è che la relazione dell’agronomo Massimo Rabottini, relativa alla  valutazione statica e alla condizione fitosanitaria delle piante, ha  confortato il RUP architetto Enrico Vecchiotti, sull’adeguatezza  dell’intervento”.
La foto pubblicata dalle associazioni potrebbe legittimamente far  pensare ad un intervento invasivo e deleterio per la salute della  pianta, ma così non è. Il cemento che sembra soffocare la pianta,  infatti, sarà rimosso come accaduto per le altre piante.
“Ringrazio le associazioni per l’attenzione che prestano per il nostro  territorio – conclude Marinucci – ma le invito a dare una valutazione  a lavori ultimati, quando davvero il verde e la qualità della vita,  con pista ciclopedonale e marciapiedi sicuri, saranno valorizzati”.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24