MAZZOCCA, A GIORNI PRESENTAZIONE DEL PIANO CAVE IN REGIONE


“Finalmente giunge al termine l’annosa questione del Piano Cave”. Il Sottosegretario regionale con delega alle Cave e Torbiere, Mario Mazzocca, commenta così l’epilogo della vicenda del PRAE, il Piano Regionale per le Attività Estrattive.

Il provvedimento adottato il 9 ottobre 2015 ha risolto tutte le pendenze relative ai precedenti affidamenti per la redazione del Piano Cave ed ha riaffidato l’incarivo alla società “Abruzzo spa”, che ha trasmesso il PRAE.

L’attività era ferma dal 2010 e la Regione Abruzzo attendeva da tempo il documento di programmazione e regolazione del settore estrattivo, sin da quando il DPR n. 616/1977 trasferì la competenza in materia di cave dallo Stato alle Regioni.

Il Piano servirà ad ottenere un migliore livello di sostenibilità ambientale e sociale delle attività di estrazione, contenendo il consumo del territorio.

“A giorni la sua presentazione in Regione – ha concluso Mazzocca – mente entro il corrente mese di gennaio sarà avviata la fase di consultazione con i portatori di interesse generale, soprattutto in ordine ai criteri posti a base per la redazione del PRAE, quali sostenibilità, qualità progettuale, compatibilità delle attività estrattive in funzione della vincolistica, criteri di coltivazione e recupero ambientale con riguardo al riutilizzo di materiali alternativi alle risorse non rinnovabili”.

 

Claudia D’Orefice

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24