PASSIONE TENNIS I DATI SULLA DIFFUSIONE DI QUESTO SPORT IN ITALIA E NEL MONDO


Se il calcio e il basket occupano i primi due posti tra gli sport più popolari del mondo, il terzo gradino del podio va senza dubbio al tennis, il più diffuso tra le attività sportive individuali a livello globale. Il tennis è una disciplina con una ricca storia scandita da leggende sportive, la cui popolarità è molto alta anche prendendo in considerazione la sola Italia.

I numeri del tennis in Italia

Nonostante i risultati di alto livello stentino ad arrivare, il tennis italiano sta senz’altro tornando sotto le luci della ribalta. L’interesse verso questo sport continua a crescere a livello nazionale, con sempre più persone che gli si avvicinano seppur in modi diversi: c’è chi lo guarda in tv, chi lo pratica, chi ci gioca virtualmente (le serie Top Spin e Virtual Tennis hanno fatto la storia dei videogame sportivi), chi scommette sfruttando ad esempio le quote sul tennis di William Hill, per citare uno dei bookmaker più conosciuti. La Federazione Italiana Tennis ha conosciuto una crescita a tripla cifra dei suoi tesserati tra il 2002 e il 2017, un boom dovuto anche al suo fiore all’occhiello: gli Internazionali d’Italia, il cui fatturato nel 2016 è stato di 30 milioni di euro (11 milioni di profitti). Anche la scelta di Milano come sede delle Next Gen Atp Finals dal 2017 al 2022 ha aiutato molto nella crescita della popolarità del tennis in Italia. I tesserati per il solo settore tennis, al 2017, sono stati 334.123 (una crescita del 25% nel quadriennio precedente), mentre il numero di tornei promossi e gestiti dalla Fit sono arrivati a 7.662, quasi il 200% in più rispetto all’inizio del millennio; dati di qualche anno fa, ma comunque indicativi del boom che il tennis sta vivendo.

Campioni internazionali e non: quanti giocano a tennis nel mondo?

Per quanto riguarda il panorama globale del tennis, l’Itf ha raccolto i dati di 195 federazioni nazionali e ha concluso che il numero di tennisti nel mondo raggiunge gli 87 milioni di persone, addirittura l’1,17% della popolazione mondiale. Esistono 71.263 club e 489.135 campi sparsi nel mondo, con 164mila insegnanti e coach di cui un quinto sono donne. Per quanto riguarda la distribuzione dei giocatori, il 99% si concentra in sole 31 nazioni tra Nord America, Europa e Asia: il 22,5% è in Cina, il 20,7% negli Stati Uniti, il 9,2% in India, il 7% in Germania e il 6,1% in Gran Bretagna. L’Italia può contare 2 milioni di giocatori (circa il 2,3%) ed è la seconda nazione con più coach e maestri (12.741). A livello professionistico sono gli Stati Uniti ad avere più giocatori presenti in classifica, ma le prime posizioni del ranking Atp sono tutte europee: al primo posto il serbo Novak Djokovic, al secondo lo spagnolo Rafael Nadal, al terzo l’austriaco Dominic Thiem. Appena fuori dal podio c’è l’orgoglio della Svizzera Roger Federer, che con la racchetta in mano ha scritto la storia del tennis. Soddisfazioni anche per l’Italia, che piazza Berrettini e Fognini rispettivamente all’ottavo e undicesimo posto nel ranking e un giovanissimo Jannik Sinner già tra i primi 100 della classifica anche se appena maggiorenne.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24