Più lingue straniere, giornalismo e teatro. Ad Avezzano Classico e Artistico puntano all’eccellenza


Avezzano. Rendicontazione sociale, rapporto di autovalutazione, rendimento degli studenti ma anche ambiente di apprendimento, risultati e processi che mettono in atto il miglioramento. Dalle prove Invalsi al Piano triennale dell’offerta formativa che racconta l’identità della scuola. La missione e la visione della scuola nel suo piano dei miglioramenti.

Nell’Aula Magna del Liceo Classico di Avezzano, si è tenuta una cerimonia pubblica durante la quale l’Istituto Torlonia-Bellisario ha presentato la rendicontazione delle due scuole (Liceo Classico e Liceo Artistico), esplicitando scelte strategiche, attività svolte, risultati ottenuti. Presenti in sala alunni, docenti, genitori e una rappresentanza delle Associazioni e Agenzie culturali del territorio.  

Dopo i saluti della dirigente Annamaria Fracassi, è intervenuta la Flaminia Giorda, dirigente tecnico del MIUR, esperta nella valutazione del sistema nazionale, che ha spiegato come il documento di rendicontazione, sia importante perché, oltre ad evidenziare le azioni formative, sottolinea gli effetti sociali prodotti nell’ambito del dialogo tra la scuola e i propri stakeholder (studenti, famiglie, comunità locale ecc..).

A seguire i rappresentanti degli alunni del consiglio di istituto, Sergio Di Pietro, Riccardo Di Cola, Dora Salucci, Arianna Biancone, e la rappresentante della componente alunni del Nucleo interno di valutazione, Giorgia Petrei, hanno passato in rassegna gli importanti risultati conseguiti, quali la riduzione del numero degli studenti con debito formativo, la vincita di numerosi e importanti Concorsi, Certamina e Olimpiadi (primi in Abruzzo nelle olimpiadi di Scienze, di Italiano, di Filosofia sia nella sezione in Italiano che in quella in Inglese) ma, soprattutto, i risultati eccellenti e di gran lunga superiori alla media regionale e nazionale, ottenuti alle Prove Invalsi di Italiano.  

Tante le attività svolte dalla scuola sia per la valorizzazione delle eccellenze che per l’inclusione, per l’orientamento in ingresso e in uscita, per l’acquisizione dele competenze trasversali, coerenti con i percorsi didattici dei due licei (PCTO ex Alternanza Scuola Lavoro), per l’ampiamento dell’Offerta Formativa (attività teatrali, corsi di lingua, laboratorio di giornalismo, piano scuola digitale, corso Cambridge ecc). Grande attenzione agli ambienti di apprendimento, che grazie alle risorse finanziarie ottenute con i fondi PON e attraverso altri canali di finanziamento (fondazione CARISPAQ) risultano ampliati e rinnovati.

Dopo la performance dell’alunna Giulia Di Paolo, che ha magistralmente recitato un brano tratto dal Simposio di Platone, il Dirigente Scolastico ha illustrato le prospettive dell’Istituto, pronto per affrontare le nuove sfide del futuro. Ad allietare la cerimonia le piacevolissime note del trio di alunni del Liceo Torlonia Alessandro Ruggeri, Leonardo D’Andrea e Paolo Di Panfilo.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24