PIÙ SICUREZZA NELLA REGIONE IN VISTA DEL GIUBILEO: LA RICHIESTA DEL DEPUTATO DI SCELTA CIVICA SOTTANELLI AL MINISTRO ALFANO


In relazione all’informativa del Viminale in materia di sicurezza e controlli a Roma per il Giubileo, non possiamo non chiederci che cosa avverrà in Abruzzo, una delle possibili mete turistiche che verrà visitata dai pellegrini durante l’Anno Santo.
Il Deputato di Scelta Civica, Giulio Sottanelli, ha inviato una richiesta al Ministro Alfano nella quale si chiede al Governo di intensificare la vigilanza anche in altre città della penisola che ospitano luoghi di culto.
“È necessario elevare il livello di sicurezza e di vigilanza in Abruzzo in vista dell’inizio del Giubileo che vedrà nella nostra regione un afflusso molto importante di pellegrini, sia per la nostra vicinanza a Roma, che per la presenza di luoghi di culto e di turismo religioso importanti e penso, in particolare, al Santuario di San Gabriele dell’Addolorata di Isola del Gran Sasso, che già attira oltre un milione e mezzo di pellegrini ogni anno ed è stato individuato come unica Porta Giubilare della Diocesi di Teramo”, ha dichiarato Sottanelli, portando l’attenzione anche su altre città che saranno visitate dai turisti, come Padova, Foggia, Ancona e Perugia.
“Insieme a Roma che sarà protagonista del Giubileo della Misericordia, serve un rafforzamento delle misure di sicurezza e degli uomini in campo anche nei luoghi di culto più prossimi alla Capitale”, ha proseguito Sottanelli, “come quelli in Abruzzo che, anche in passato, in occasione di processi di beatificazione e del Giubileo del 2000, hanno visto un incremento notevole dei flussi di pellegrini sul territorio. Non bisogna di certo blindare i luoghi religiosi ma garantire la massima sicurezza”.

Claudia D’Orefice

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24