ROMA, LITIGA CON LA MOGLIE E METTE IL FIGLIO DI 7 MESI SOTTO UN RUBINETTO DI ACQUA BOLLENTE: ARRESTATO MAROCCHINO


Mette il figlioletto di 7 mesi sotto il rubinetto dell’acqua bollente, quarantenne marocchino arrestato per lesioni e maltrattamenti in famiglia. È accaduto ieri sera nel quartiere Prenestino a Roma, come riporta Il Messaggero. Il neonato è ora ricoverato con ustioni di secondo grado su tutto il corpo. L’uomo, che era agli arresti domiciliari per droga, ha compiuto il gesto folle dopo un litigio con la moglie: ora il piccolo è ricoverato in ospedale.

Commenti Facebook

About Massimo Mazzetti

Avatar