Serrature: riparazione ed installazione


È capitato a tutti almeno una volta di restare chiusi fuori di casa. Oppure, più raramente, di spezzare la chiave dentro la serratura in modo che non sia più ruotabile ed estraibile. Le serrature sono meccanismi complessi che garantiscono la sicurezza delle nostre abitazioni, ma può succedere di doverle riparare o sostituire.

Come funziona una serratura

Esistono molte tipologie di serrature differenti, dalle più semplici a quelle più tecnologiche, che si sbloccano tramite impronte digitali o riconoscimento biometrico. Lo scopo però è sempre lo stesso: inibire l’accesso ad un ambiente a tutti coloro che non possiedono la chiave (fisica o virtuale) per entrare. I sistemi più comuni sono quelli a leva, inventata in Inghilterra durante la rivoluzione industriale; o quelli a cilindro. In pratica, la chiave che riuscirà ad aprire quella serratura sarà quella la cui forma andrà a combaciare perfettamente con un sistema di denti e molle all’interno del cilindro; a questo punto il meccanismo si sbloccherà e consentirà la rotazione, la quale andrà a muovere il pezzo metallico che teneva chiusa la porta.

Problematiche

Può capitare, però, che qualcosa in questo complesso meccanismo si inceppi. Può succedere che una serratura molto vecchia venga usurata, alcune parti interne si arrugginiscano o sia allentino impedendo così alla chiave di entrare o ruotare. Oppure può succedere che la chiave, magari perché usurata o perché abbiamo forzato troppo, si spezzi, rimanendo incastrata dentro la serratura senza possibilità di essere rimossa. Un altro caso è quello peggiore: qualche malintenzionato ha cercato di forzare la serratura per intrufolarsi dentro la nostra abitazione. Sia che l’azione abbia avuto successo, sia che sia fallita, la serratura sarà scassinata, rotta e in parte smontata, richiedendone la sua sostituzione.

Data la complessità del meccanismo, difficilmente riusciremo a risolvere il problema autonomamente se non siamo esperti della materia. Per questo, in ognuno di questi casi, è consigliabile, se non inevitabile, riferirsi ad un fabbro professionista. L’operazione potrà essere, quando possibile, di riparazione della serratura. Una volta smontata e rimossa dalla porta, verrà analizzata per individuare il pezzo o i pezzi difettosi. Una volta sostituiti e rimontati, con un po’ di olio per far muovere al meglio gli ingranaggi, la serratura tornerà a funzionare regolarmente. Se invece la serratura sarà irrecuperabile, sarà necessario procedere alla sua sostituzione. Per le porte esterne di casa, è sempre consigliabile installare porte blindate con serrature adeguate. Queste saranno particolarmente resistenti e implementeranno dei sistemi antiscasso che renderanno la vita difficile ai malintenzionati.

In ogni caso, se la serratura non fosse delle più complesse, potremmo provare a risolvere alcuni piccoli problemi autonomamente: per esempio, se la chiave resterà incastrata, potremo provare con un fil di ferro (magari ottenuto da una graffetta) a sbloccare il meccanismo. Oppure potremo provare ad inserire una chiave nell’altro lato della serratura per vedere se quella incastrata verrà sbloccata. Questi metodi non devono essere utilizzati per cercare di aprire porte di cui non disponiamo della chiave (anche perché, a differenza di quello che si vedere nei film, aprire un lucchetto o una serratura con un fil di ferro è molto più complesso nella realtà). Quindi il consiglio è quello di comprare e installare serrature di qualità e riferirsi sempre ad un professionista quando si tratta di ripararle!

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24