SUL SITO DELL’ENTE LA PIATTAFORMA PER LE COMUNICAZIONI CON IMPRESE E PROFESSIONISTI


Nello scorso mese di ottobre, in recepimento di una direttiva comunitaria, è stato introdotto l’obbligo da parte delle stazioni appaltanti, dell’utilizzo dei mezzi telematici in tutte le comunicazioni con gli operatori economici. Il Comune di Teramo si è adeguato a tale disposizione e di conseguenza ha pubblicato sul sito ufficiale dell’ente la piattaforma di riferimento, concessa gratuitamente dal Consiglio Regionale d’Abruzzo attraverso una specifica convenzione, della quale il nostro Comune è primo ad usufruire in Abruzzo.

La piattaforma, reperibile nella sezione “Bandi e Gare” consente agli operatori economici  – imprese e professionisti – di ridurre gli oneri di produzione delle documentazioni di gara, i tempi e di dare maggiore pubblicità delle proprie peculiarità.

Il Comune, dopo la pubblicazione sul sito, ha inviato agli ordini professionali l’avviso contenente informazioni su tale iniziativa sottolineando che essa sarà utilizzata in via preferenziale ma non esclusiva e che è finalizza alla costituzione di un apposito albo fornitori per l’acquisizione di beni e servizi e per l’affidamento dei lavori. La registrazione non comporta alcun onere e non ha scadenze sebbene si sollecitano gli interessati a provvedere tempestivamente alla registrazione.

L’Assessore Sara Falini dichiara: “Il recepimento della direttiva e la conseguente messa a disposizione della piattaforma per imprese e professionisti, fa compiere al Comune di Teramo un ulteriore passo in avanti, sul piano della trasparenza e dell’efficienza nelle gare e negli affidamenti. Ringraziamo la Regione Abruzzo che ha messo gratuitamente a disposizione lo strumento informatico, nuova opportunità che accresce la rete di servizi telematici del Comune e che sarà seguita da ulteriori impulsi, in sintonia con i progressi della tecnologia applicata alla Pubblica Amministrazione”.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24