TOMMASO DA CELANO SULLA STRADA DEI SANTI


Lo storico Carlo Ginzburg l’ha definita “di un’importanza incalcolabile”, parliamo della “Vita Ritrovata” di Tommaso da Celano, la nuova biografia di san Francesco riemersa grazie alla scoperta del medievista francese Jacques Dalarun che da un sito di aste è riuscito a scovare l’opera e a convincere la Direttrice del Dipartimento manoscritti della Biblioteca nazionale di Parigi a sborsare 60.000 € e aggiudicarsi l’importante manoscritto attribuito all’agiografo Celanese. Un libro tascabile, minuscolo, dodici centimetri per otto, d’importanza storica grandiosa, una scoperta sensazionale che, almeno a sentire Attilio Trenzio, padre francescano del convento di Tagliacozzo, sembra abbia incuriosito anche papa Francesco. Il vescovo di Roma pare voglia approfondire la questione e riattivare l’iter di beatificazione del frate celanese. Tutto quindi grazie a quel manoscritto, nominato “Vita Ritrovata” che arricchisce la conoscenza sia del santo di Assisis che dello scrittore marsicano,e che diventa anello mancante con la nota Vita prima redatta tra il 1228 e il 1229- subito dopo la morte del santo, avvenuta nel 1226, a ridosso della proclamazione della santità – per volere del Papa Gregorio IX – e quella che oggi è diventata a tutti gli effetti la Vita terza, composta sempre da Tommaso nel 1247 con l’aggiunta del Trattato dei Miracoli. Nella Vita ritrovata compaiono episodi nuovi della vita del Santo, testimonianze prima sconosciute e nuovi miracoli. Centralissimo il tema della povertà e della fratellanza di tutto il creato,raccontati con la consapevolezza di chi ne ha maturato l’esperienza. Un mondo nuovo che genera dibattiti, incontri, convegni. come quello per il 29 gennaio, organizzato a Roma dalla Pontificia facoltà Teologica “San Bonaventura – Seraphicum” dei frati minori conventuali. Un evento di caratura mondiale che si prefigge lo scopo di raccogliere ed analizzare i nuovi elementi ‘donati’ dall’opera sia sul francescanesimo che sulla vita stessa di Tommaso da Celano. Con la speranza che il rinato interesse sia d’aiuto per la conclusione del processo di beatificazione del frate celanese.

EDN

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24