Ultima recita al ‘Dei Marsi’: l’Avezzano cala il tris, continua la protesta dei tifosi


Clima da ultimo giorno di scuola allo Stadio dei Marsi per l’incontro tra l’Avezzano Calcio e il Città di Castello. All’ultima apparizione davanti al pubblico di casa, i biancoverdi hanno sconfitto gli umbri con il punteggio di 3 a 0, grazie alle reti di Marolda all’8 ed alla doppietta di Leto al 9′ e al 18′ del secondo tempo. Gli uomini di Pino Tortora tornano alla vittoria dopo un mese di astinenza e consolidano l’ottavo posto in classifica con 46 punti. Città di Castello matematicamente retrocesso in Eccellenza.

La partita – In una partita che aveva poco da dire, riflettori puntati su Pino Tortora, all’ultima panchina tra le mura del Dei Marsi. Un rapporto, quello tra il tecnico calabrese e il pubblico marsicano, che ha stentato a decollare, complice anche la pesante contestazione della tifoseria nei confronti della dirigenza biancoverde. Per la partita d’addio a quello che è stato il suo pubblico sia da giocatore che da allenatore, Tortora schiera i suoi con un 4-2-3-1 e rilancia Di Genova, di fianco a Serrago e Leto, nel terzetto dietro l’unica punta Marolda. Dopo otto minuti di gioco i biancoverdi sbloccano la partita con Marolda che, sul filo del fuorigioco, brucia la retroguardia umbra e fa fuori Massetti con un pallonetto dall’interno dell’area. I ritmi sono blandi e gli ospiti provano timidamente ad intimorire la formazione di casa, senza portare grossi pericoli alla porta di Lewandowski.

La formazione Allievi dell’Avezzano Calcio

Nell’intervallo, doveroso omaggio del pubblico alla formazione Allievi dell’Avezzano Calcio, che ha vinto il proprio campionato ottenendo l’accesso al torneo Elite Regionale per la prossima stagione.

I secondi quarantacinque minuti di gioco si aprono ancora una volta con un Avezzano spietato. Passano nove minuti e Leto si inventa un tiro dai 30 metri che va ad insaccarsi alle spalle del portiere ospite. Il Città di Castello sparisce dal campo, e i biancoverdi calano il tris di nuovo con Leto che, su calcio di punizione dalla destra, fa partire un tiro a giro beffardo che sorprende Massetti. Partita in ghiaccio e bottino interno per l’Avezzano che recita 26 punti, frutto di otto vittorie, due pareggi e ben sette sconfitte. E’ forse questo il dato su cui bisogna riflettere di più.

Si chiude la stagione, continua la protesta – In occasione dell’ultima partita interna della stagione, la Curva Nord ha ribadito la contestazione nei confronti di Gianni Paris. In Piazza Castello, a pochi metri dallo Stadio dei Marsi, sono apparsi due striscioni che invitano il presidente a farsi da parte. Gli ultras, inoltre, lamentano anche l’assenza del Comune di Avezzano in questa vicenda spinosa che ha caratterizzato tutta la stagione.

AVEZZANO – CITTA’ DI CASTELLO 3-0

Marcatori: Marolda all’8’pt, Leto al 9’st e al 18’st

TABELLINO

Avezzano: Lewandowski, M.Besana, Lombardo, Sassarini, Menna, Tariuc, Serrago (dal 9’st Bittaye), Di Paolo, Marolda, Di Genova (dal 23’st Lo Pinto), Leto (dal 30’st D’Eramo). Allenatore: Pino Tortora

Città di Castello: Massetti, Mancinelli, Shongo, Iuculano (dal 24’st Kobon), Boninsegni, De Toma, Asante, Idromela (dal 39’st Lo Destro), Calderini, Macagno, Piergentili (dal 21’st Penna). Allenatore: Silvano Fiorucci

Arbitro: Ruben Arena di Torre del Greco (Lippiello di Avellino – Tesoniero di Agropoli)

Ammoniti: Boninsegni (C) al 32’pt, Di Genova (A) al 33’pt, Iuculano (C) al 20’st.

Espulsi: –

Luca Pulsoni

Leggi anche su MarsicaSportiva.it

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24