Attrezzatura officina: quali attrezzi scegliere per allestire una nuova officina


Un’officina è un grande luogo di lavoro dove sono presenti tante e diverse attrezzature differenti e necessita di un allestimento completo per poter offrire un’alta qualità del lavoro. È necessario quindi saper organizzare ed equipaggiare il locale con tutti gli attrezzi, macchinari e strumenti necessari che si evolvono e necessitano di un rinnovo periodico.

Le tipologie di attrezzature e strumenti per officina disponibili in commercio sono tante e diverse tra di loro, si differenziano in base al tipo di utilizzo, al prezzo, al marchio e alle diverse tecnologie integrate. Per scegliere l’attrezzatura officina giusta è fondamentale, quindi, conoscere le principali tipologie di attrezzature da acquistare per allestire un’officina professionale.

Attrezzature officina meccanica: come allestire lo spazio in modo professionale

Per allestire in modo professionale ed efficiente la propria officina meccanica è necessario saper organizzare gli spazi e l’arredamento, stilare un progetto completo in cui inserire tutti gli elementi fondamentali che aiutano ad offrire un servizio di qualità e semplificano il lavoro.

I materiali scelti per l’arredamento, l’attrezzatura e i macchinari devono essere duraturi e resistenti, non devono subire la corrosione degli agenti atmosferici, sono in grado di sostenere il peso e le lavorazioni a cui sono sottoposti.

Come anticipato nel paragrafo precedente, ci sono tante attrezzature utili da acquistare per equipaggiare in modo professionale un’officina. Tra i principali elementi da acquistare per lavorare bene all’interno dell’officina troviamo:

  • Gru di sollevamento, che permettono di sollevare carichi molto pesanti e di lavorare in modo comodo e sicuro sotto le auto;

  • Cric idraulici e pneumatici, che facilitano le operazioni di sollevamento dei vicoli e riescono a sopportare fino ad un determinato peso;

  • Smerigliatrici e trapani, che servono ad effettuare forature, a tagliare, smussare e levigare tutte le tipologie di superfici;

  • Saldatrici ed accessori, per effettuare qualsiasi operazione di saldatura su tutti i materiali;
  • Avvitatori, fondamentali per il montaggio e lo smontaggio delle gomme;

  • Compressore, fondamentale per controllare la pressione delle gomme, per gonfiarle e pulirle in poco tempo;

  • Chiavi, pinze e attrezzi di piccole e medie dimensioni.

Come organizzare gli spazi in un’officina

Come qualsiasi attività e impresa, anche un’officina meccanica necessita di una strategia e di un’organizzazione ottimali, sia per la gestione dei contatti che per la gestione degli spazi. Avviare un’officina meccanica significa impiegare un impegno costante dal punto di vista gestionale e l’ambiente di lavoro deve essere sempre ordinato, pulito e organizzato.

L’ambiente di lavoro, infatti, è il primo fattore che incide sulla qualità del lavoro ed è anche il primo impatto che i clienti hanno con il professionista. Tutti i locali di un’officina devono essere puliti quando si terminano i lavori a fine giornata ed è fondamentale ritagliare uno spazio dove poter accogliere i clienti mentre aspettano il loro turno per discutere di un problema o per ritirare il proprio mezzo di trasporto.

In questo senso, l’arredamento è fondamentale e facilita l’organizzazione dell’ambiente di lavoro perché permette di ottimizzare gli spazi e di ridurre i tempi per le diverse operazioni: è fondamentale inserire i banchi di lavoro, gli armadi, i contenitori e le cassettiere dove poter inserire in modo ordinato tutte le attrezzature.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24