Chieti, 2 indagati per le pugnalate al 24enne Cipressi


Fu accoltellato davanti al noto locale Bros.

CHIETI SCALO. Due avvisi di garanzia sono stati notificati a due ragazzi di origine campana che vivono a Chieti. La procura ipotizza il reato di tentato omicidio per Carmine Gallo, 23 anni, originario di Torre Annunziata e ricoverato al momento in gravi condizioni all’ospedale di Pescara, e al presunto complice Luigi Coppola, 20 anni.

Il 26 febbraio, davanti al noto pub Bros, il 24enne teatino Christian Cipressi venne accoltellato e l’accusa, al momento, porta ai due di origine campana.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24