Chieti. Arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti


Un 23enne di Pescara residente a San Giovanni Teatino (CH) è stato arrestato, nella tarda serata di ieri, dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Chieti con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane, noto ai militari dell’Arma, è stato sorpreso mentre cedeva della marijuana a due tossicodipendenti, un 23enne di Pescara noto alle Forze dell’Ordine ed un 24enne della provincia d’Isernia, incensurato. I Carabinieri, impegnati nei servizi di controllo del territorio finalizzati proprio al contrasto di questo tipo di reati, avevano notato il giovane nel pomeriggio mentre si aggirava, con fare sospetto, nel centro di San Giovanni Teatino. Dopo aver seguito per diverse ore i suoi spostamenti, i militari decidevano di fermarlo proprio nel mentre stava cedendo delle dosi di marijuana a due persone. I due tossicodipendenti, trovati in possesso rispettivamente di 2 e 4 grammi di marijuana, sono stati, successivamente, segnalati alla Prefettura competente. La perquisizione domiciliare effettuata nell’abitazione dell’arrestato ha invece permesso di recuperare ulteriori 65 grammi di marijuana, un bilancino elettronico di precisione e la somma contante di 180 euro, verosimilmente provento dell’attività illecita svolta. Il giovane, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato posto agli arresti domiciliari.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24