FlixBus a Giulianova: in autobus a Roma e in Riviera tutti i giorni, senza cambi e nel rispetto dell'ambiente


FlixBus, la start-up degli autobus verdi sbarcata a Teramo sei mesi fa, annuncia il suo arrivo anche a Giulianova, collegata con Roma, Ancona, Porto d’Ascoli, San Benedetto del Tronto e Civitanova Marche con una formula di mobilità green e sostenibile, tutti i giorni e senza cambi, a partire da 5 €.

Dopo l’approdo a Teramo sei mesi fa, FlixBus sbarca a Giulianova, ampliando così la propria offerta in provincia ed estendendo la rete, sempre più capillare, di collegamenti in Abruzzo. Dalla fermata in Piazza Roma (presso la Stazione FS), si possono infatti raggiungere, senza cambi e anche due volte al giorno, Roma, Porto d’Ascoli, San Benedetto del Tronto, Civitanova Marche e Ancona, a bordo dei modernissimi autobus verdi che da circa un anno e mezzo collegano oltre 110 città del Paese e hanno rivoluzionato le abitudini di viaggio dei giovani Italiani. La capitale, destinazione unica al mondo che non smette mai di stupire, è a sole due ore e 35 minuti, mentre in un’ora e 45 minuti si raggiunge comodamente Ancona, sede del porto più vicino e pertanto snodo turistico di fondamentale importanza; più vicine ancora sono Porto d’Ascoli (a meno di 20 minuti di autobus), San Benedetto del Tronto (a meno di mezz’ora) e Civitanova Marche (a un’ora), località chiave della Riviera Adriatica.

Tutti i collegamenti con Giulianova sono prenotabili sul sito www.flixbus.it, tramite la app dedicata e nelle agenzie di viaggio affiliate, con biglietti a partire da 5 €; i viaggiatori dell’ultimo minuto possono anche acquistare la corsa direttamente dall’autista al momento della partenza, a prezzo pieno e secondo la disponibilità. Per garantire la massima flessibilità, l’azienda consente inoltre di modificare gratuitamente la prenotazione e cancellarla fino a 15 minuti prima della partenza. A bordo, FlixBus offre Wi-Fi gratuito, prese elettriche e toilette, e consente di trasportare due bagagli e un bagaglio a mano.

FlixBus non si limita a offrire un servizio flessibile e confortevole, ma promuove anche un nuovo tipo di mobilità sostenibile, sul piano sia ambientale che economico. Da un lato, la società dà ai suoi passeggeri la possibilità di viaggiare 100% green attraverso il pagamento volontario, all’atto della prenotazione, di un piccolo sovrapprezzo sul costo del biglietto, che permetterà di compensare le emissioni di CO2 emesse in viaggio. Dall’altro, FlixBus opera secondo un modello di business unico basato sulla collaborazione con le PMI del territorio: secondo tale modello, le aziende locali svolgono il servizio operativo mettendo a disposizione mezzi, autisti e il personale adibito alla manutenzione dei nuovi autobus, mentre FlixBus coordina la pianificazione della rete e le attività di marketing, comunicazione e pricing.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24