Gli investitori privati possono guadagnare con il trading online?


Una domanda che sorge spontanea quando si avvicinano due mondi così all’apparenza opposti: quello degli investimenti, un tempo approcciabile soltanto dagli intermediari finanziari, su tutte le banche, e gli investitori privati, i cosiddetti retail del settore.
Il trading online è un mondo complesso che si basa proprio su questo assunto particolare: avvicinare questi due universi e fare in modo che anche i privati possano, da casa loro e senza dover far ricorso ad intermediazioni di alcun genere, investire sui mercati. Ad unire questi due universi, le piattaforme di intermediazione, quelle che stanno in mezzo e che consentono di approcciare i mercati anche se si è semplici fruitori.
Ci sarebbe da spendere fiumi di inchiostro per parlare in modo esaustivo del trading online ed analizzare tutto il suo excursus, fatto di occasioni per gli investitori ma anche di rischi enormi, in alcuni casi finanche esposizione a truffe vere e proprie, dato che le frodi non mancano mai in settori dove di soldi ne girano tanti. Ed il trading online è indubbiamente un mondo molto ricco, appetibile.

Come approcciarsi al trading online

Il modo migliore per approcciarsi al trading online è farlo con spirito critico, senza dare per scontato tantomeno per valido alcun assunto. Formarsi ed informarsi prima di iniziare è il minimo che si possa fare: oggi è possibile trovare materiale da studiare anche in rete, e per chi volesse il consiglio è di dare un’occhiata alle informazioni sul trading su Comefaretradingonline.com.
Negli ultimi mesi il trading online è stato ancora di più nell’occhio del ciclone a causa di alcuni episodi di cronaca: il caso Game Stop ad esempio, che ha toccato da vicino grandi fondi di investimento, broker, investitori grandi e piccoli. Una storia caratterizzata da un aumento artificiale del prezzo delle azioni di questa azienda sul mercato Usa, a seguito della quale anche l’Esma (Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati in Europa) ha deciso di mettere sotto la lente questo incremento delle attività di investimento da parte dei trader retail, ovvero dei privati che si lanciano nel business.
Uno strumento in chiaroscuro quindi quello del trading online, che non è possibile etichettare con certezza e che pe sua natura è destinato a dividere: tornando quindi alla domanda di partenza, è possibile guadagnare, da parte dei privati, con il trading? Non esiste una risposta certa, perché a fronte di alcuni investitori retail che riescono a guadagnare ce ne sono molti altri (la maggior parte, per la verità) che i propri soldi li perdono.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24