INTERVENTO SUL GRAN SASSO PER RECUPERARE UN ESCURSIONISTA PRECIPITATO PER 50 METRI


PRATI DI TIVO (TE) Era con la moglie per un escursione alle faggete della Cima Alta, sopra Prati di Tivo (Te), con lo splendido scenario del Gran Sasso di fronte. Ma ad un tratto l’uomo, 55 anni di Teramo, si è allontanato dalla moglie incamminandosi verso un’area più isolata, ma è scivolato lungo il rigido manto erboso, ruzzolando a valle per 50 metri. 

La donna ha subito allertato i soccorsi e dall’eliporto di Preturo (Aq) è decollato l’elisoccorso , con a bordo i sanitari del 118 e il tecnico del Soccorso Alpino e Speleologico, che ha verricellato e recuperato l’uomo ferito, subito trasportato all’ospedale San Salvatore di L’Aquila. 

L’escursionista ha riportato traumi all’addome, al torace e agli arti inferiori, con una serie di escoriazioni. Fortunatamente non è in pericolo di vita. 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24