L’Aquila – Fusione Ama-Tua, incontro a Palazzo Fibbioni


Fusione Ama-Tua: incontro Comune-Regione a Palazzo Fibbioni Cronoprogramma per chiudere l’operazione entro giugno 2018

 

È stato fissato questa mattina, nel corso di un incontro che si è svolto a Palazzo Fibbioni, il cronoprogramma per arrivare alla fusione tra Ama, Azienda per la mobilità aquilana, e Tua, società unica per il trasporto in Abruzzo.

 

Alla riunione hanno partecipato il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, il consigliere regionale con delega ai trasporti, Camillo D’Alessandro, l’assessore comunale alla mobilità Carla Mannetti, il consigliere regionale Pierpaolo Pietrucci, l’Amministratore unico di Ama, Agostino Del Re, e i tecnici della società partecipata dal Comune capoluogo,  Antonio Montanaro, direttore d’esercizio, e Vincenzo Mergiotti per conto di Tua.

 

Entro il prossimo 30 settembre un gruppo tecnico formato da rappresentanti di Comune, Regione, Ama e Tua, provvederà a completare la due diligence dell’azienda aquilana di trasporti, ovvero la verifica di tutte le informazioni della società (fiscali, contabili, contrattualistiche ecc.), mentre entro il 31 dicembre 2017 sarà portata all’attenzione del Consiglio regionale la legge per procedere al passaggio di fusione tra Ama e Tua, che verrà completato entro giugno 2018.

 

“Il consigliere D’Alessandro ha ribadito la volontà della Regione di arrivare alla fusione tra Ama e Tua, ma andranno fatte delle valutazioni per capire se, preliminarmente, sarà necessaria l’acquisizione dell’azienda aquilana in quella regionale. – ha spiegato Biondi – Ogni decisione verrà presa dopo che verranno completate le operazioni di due diligence. Finalmente si profila una svolta decisiva su un’operazione, fortemente voluta anche dai lavoratori Ama che con un referendum hanno votato in massa per la fusione in Tua,  possibile grazie alla collaborazione tra Enti che possono e devono sostenersi per un solo obiettivo: facilitare e migliorare le condizioni di vita della collettività”.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24