L’Atletico mette al fresco lo spumante, che traffico in zona playoff!

In foto la formazione dell’Ovidiana, uscita vittoriosa dal campo del San Giuseppe Caruscino

Seconda categoria. L’Atletico si impone due a zero sul Deportivo Luco e chiude quasi il discorso per il titolo. Infatti manca una sola vittoria per agguantare la certezza matematica della promozione diretta. In caso di successo nel prossimo turno esterno contro il Castronovo i rossoblu conquisterebbero il campionato.
Oggi partita viziata dal primo caldo stagionale che non ha regalato situazioni entusiasmanti se non il gran gol di Riposo che ha sbloccato il match. Un tracciante ad incrociare quello del terzino su bella apertura di Di Fabio ha indirizzato la partita per i padroni di casa, i quali hanno gestito senza troppi patemi, complice anche l’inferiorità numerica degli ospiti per un rosso inflitto per proteste prima del break.
Nella ripresa da segnalare la splendida rovesciata di Tolli respinta in corner ed una conclusione di Riposo (migliore in campo) che Di Fabio non è riuscito a correggere in rete. Mette al sicuro il risultato Alfano, ribadendo in rete un pallone vagante in area e consegnando di fatto la pesante affermazione dei suoi. Per il trequartista rossoblu si chiude un cerchio. Infatti, dopo l’esordio con tripletta contro Capestrano, ritrova la via del gol nel momento più caldo del campionato.

Nonostante tutto le inseguitrici continuano a macinare vittorie e tengono ancora in vita il campionato.
Bene il Marruvium di mister Prosia, uscito vittorioso nei confronti del Cese per due a uno. Boccacci è una garanzia e con la sua doppietta regala tre punti pieni di speranza e suggella una grande stagione dei giallorossi.

Vittoria autorevole per il Plus Ultra che schianta per quattro a zero il Canistro di mister Cesareo. È una sfortunata autorete di Coco a sbloccare il match, ma gli ospiti non demordono e cercano il pari prima con un colpo di testa di Persia e poi con Di Massimo che non capitalizza il suggerimento di Vitale.
Il parziale termina uno a zero ma nella ripresa è un’altra musica ed emerge la differenza tecnica e fisica tra le due squadre. Raddoppia il solito Angelini, poi Cancelli e Salvi si inseriscono nella festa e nel tabellino marcatori. Da segnalare sul tre a zero un calcio di rigore neutralizzato da Cattenari su Ippoliti.

Lo Schioppo di mister Giovarruscio supera con il minimo scarto il vicino di casa Castronovo.
Partita molto equilibrata nel primo tempo, privo di occasioni da rete. Nella ripresa il Castronovo resta in inferiorità numerica e Lo Schioppo ne approfitta, creando molte occasioni da gol, ma il portiere del Castronovo Scacchi si prende la scena e tiene a galla i suoi. Il vantaggio arriva su calcio di rigore realizzato da Santucci. Dopo la rete del vantaggio i padroni di casa creano altre situazione pericolose non sfruttate e tiene a bada il ritorno degli ospiti.

L’Ovidiana si conferma importante protagonista del torneo e demolisce fuori casa il San Giuseppe di Caruscino per uno a cinque. Un Ventresca esagerato firma una tripletta ed il compagno di avventure Romanelli una doppietta. I sulmonesi decretano una partita a senso unico e conquistano tre punti che li lanciano nel rush finale per giocarsi i playoff.

In coda il Collarmele inguaia l’Ortigia firmando la vittoria esterna per uno a due. Situazione playout che diventa bollente e a tre partite dal termine si potrebbe assistere ad improvvisi capovolgimenti e colpo di scena.

Alessandro Mariani

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24