“L’Iraq sarà il cimitero dell’Italia”, hacker ‘attaccano’ sito della Regione


Gruppo che inneggia l’Isis ‘attacca’ il sito della Regione. Il sito della Regione Abruzzo è stato violato da pirati informatici che hanno inserito scritte inneggianti al fanatismo religioso di matrice islamica. Della vicenda è stato informato il presidente della regione Abruzzo Luciano D’Alfonso che ha provveduto a far rimuovere le scritte e ha riferito la notizia a mezzo stampa in una nota di un attacco informatico al sito della Regione Abruzzo a firma di un gruppo ispirato all’Isis. Il portale è stato violato, nel primo pomeriggio di ieri e il messaggio, scritto in un inglese piuttosto impreciso, dichiarava: “L’Iraq sarà il cimitero dell’Italia. Salutiamo la morte che vi attende per mano dei mujahedin dell’Iraq”. La frase riportava la firma di una associazione islamista marocchina ispirata all’Isis, il Moroccan Islamic Union.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24