MARTINSICURO: TUNISINO NASCONDEVA LA DROGA IN UN CALZINO, ARRESTATO


Nella tarda serata di ieri, i Carabinieri del N.O.RM. di Alba Adriatica, diretti dal Lgt. c.s. Gregorio Camisa, a Martinsicuro, nell’ambito di specifica attività antidroga disposta dalla Compagnia diretta dal Ten. Col. Emanuele Mazzotta, in seguito alle continue segnalazioni dei cittadini del posto in ordine ad una fiorente attività di spaccio, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, per “spaccio di sostanze stupefacenti” il tunisino Mbarek Wajdi, 26enne, residente a Martinsicuro, nullafacente, già noto ai Carabinieri operanti.

Il predetto, al teremine di un servizio di osservazione, veniva fermato sotto casa – immediatamente – dopo aver ceduto una dose di sostanza stupefacente in favore di un tossicodipendente, 50enne di Alba Adriatica, anch’egli noto ai Carabinieri, segnalato alla Prefettura di Teramo per uso non terapeutico di sostanza stupefacente.

La successiva perquisizione domiciliare consentiva ai militari operanti di rinvenire – occultati in un calzino – all’interno di una scarpiera nella camera da letto, alcuni grammi di cocaina, eroina e marijuana, tutto sottoposto a sequestro.

Il giovane arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, come disposto dall’a.g. competente, in attesa dell’udienza “direttissima” prevista per la tarda mattinata odierna.

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24