NON HA SOLDI PER LE CURE, UCCIDE LA FIGLIA DISABILE E SI SPARA

E’ successo a Meldola, nei pressi di Forlì. Un pensionato 73enne ha fatto fuoco contro la figlia di 45 anni, cerebrolesa dalla nascita, uccidendola. Poi si è puntato la pistola al capo esplodendo un altro colpo che però non lo ha ucciso, adesso si trova ricoverato all’ospedale di Cesena in condizioni gravi.

Alla base del terribile gesto ci sarebbe la sofferenza per una vita di sacrifici e patimenti causati dalla disabilità della donna ma anche l’impossibilità economica di far fronte ai costi derivanti dalla malattia.

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24