Pescina, proteste dei residenti per alta velocità in Via San Salvatore


Pescina. Residenti infuriati a Pescina, dove in Via San Salvatore le autovetture sfrecciano a velocità ben superiori al limite consentito, mettendo a rischio l’incolumità di residenti e passanti. La strada, che collega Pescina Nuova da Via Serafino Rinaldi fino allo svincolo per San Benedetto, è stata dotata negli anni addietro di un autovelox, che sembra però non dare i frutti sperati.

I residenti, tra i quali anziani e bambini, si vedono quindi ogni giorno sfrecciare davanti le varie autovetture, mettendo a rischio la loro incolumità. Da anni si lamentano per l’alta velocità con la quale le auto scendo o salgono, incuranti che si tratta di un centro abitato, seppur conducente alla periferia.

Nel corso degli anni si sono verificati molti incidenti, sono stati divelti inferiate di recinzione, un palo della luce, senza parlare dei danni alle automobili. Fortunatamente non si sono mai registrati feriti gravi o addirittura morti.

La passata amministrazione è rimasta sorda a questo problema nonostante il fatto sia stato segnalato più volte al comune. L’attuale sindaco deve decidere se rimanere sordo, girando la testa dall’altro lato, oppure ascoltare le lamentele dei cittadini e prendere adeguati provvedimenti.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24