Riconciliazione bancaria e metodi di pagamento alternativi odierni


I nuovi risultati di JPMorgan Chase indicano che il settore finanziario deve essere preparato al crollo degli approcci di consegna legacy. Stanno cambiando rapidamente molte cose che riguardano il mercato finanziario e il mondo del lavoro e non riguarda esclusivamente il concetto di smart-working, ma ha radici molto più profonde che partono da un altro tipo di problematica e di background.

Il denaro è ancora nella lista critica

Proprio come lo streaming ha sostituito Redbox, che ha rivoluzionato il DVD, che aveva già sostituito il videoregistratore, i servizi di pagamento sono passati rapidamente dai contanti alle carte contactless sui cellulari delle persone. Gill Haus, responsabile della tecnologia digitale presso Chase, afferma che l’azienda ha notato che il contante, sebbene utilizzato meno frequentemente, è ancora “un’importante forma di pagamento per molti dei nostri clienti”. Molte dinamiche sono cambiate e cambieranno ancora nel corso dei prossimi tempi, visto che anche le generazioni precedenti ai Millenials si dicono interessate a nuovi sistemi e metodi di pagamento e di gestione del lavoro. In particolare è interessante notare come sia per i Baby Boomers, sia per la Generazione Z il bisogno di circolare senza denaro liquido diventa sempre più frequente, almeno tra le persone campionate che hanno risposto ai sondaggi da quando c’è l’emergenza sanitaria.  Di conseguenza, molti esperti del settore stanno guardando ai pagamenti contactless come l’onda del futuro. Quasi la metà, il 47%, dei consumatori intervistati di generazione in generazione afferma di aver iniziato e/o continuato a utilizzare queste opzioni mobili solo per evitare interazioni fisiche. Quasi tre quarti degli intervistati li considerano un modo più conveniente per pagare.

Chase prevede che queste forme di pagamento senza contatto aumenteranno solo di popolarità, afferma Haus.

“I nostri clienti utilizzano sempre più Zelle per inviare denaro o per dividere il costo delle bollette tramite la nostra app mobile o su Chase.com”, afferma Haus. Per il contesto, spiega che la rete di centinaia di banche e cooperative di credito di Zelle “ha elaborato 1,2 miliardi di transazioni nel 2020, per un totale di $ 307 miliardi inviati, un aumento rispettivamente del 58% e del 62% anno su anno”. Allo stesso tempo, Chase ha pubblicato il suo sondaggio, Bank of America ha annunciato che l’85% dei suoi depositi è stato effettuato digitalmente nel secondo trimestre fiscale del 2021. La banca si vantava del fatto che, all’inizio di luglio, sette clienti su dieci di Bank of America utilizzavano i canali digitali per le loro esigenze. “Stiamo fornendo la migliore tecnologia finanziaria per contribuire a migliorare la vita finanziaria dei nostri clienti”, afferma David Tyrie, Head of Digital presso Bank of America. “Per elevare il viaggio digitale di ogni cliente attraverso l’intera relazione con noi, ci concentriamo sulle loro esigenze e aspirazioni uniche in modo da poter offrire esperienze digitali personalizzate”.

L’argomento “ramo o non ramo”, che va avanti per anni prima di Covid, si è intensificato sulla scia della pandemia e degli arresti in tutto il mondo. Anche quando il settore bancario statunitense pensava di assistere all’inizio della fine della pandemia di Covid-19, i consumatori facevano ancora affidamento sulle app mobili delle loro istituzioni finanziarie. Come accennato in precedenza (e in linea con le notizie di Bank of America), Chase afferma che quasi il 90% delle persone utilizza un’app mobile per depositare i propri soldi, con oltre la metà (52%) dei Baby Boomer che lo fa. Tutto questo porta a un tema fondamentale come quello della riconciliazione bancaria.

La riconciliazione bancaria

La riconciliazione bancaria è una operazione contabile che consiste nel verificare che le registrazioni contabili corrispondano ai movimenti riportati nell’estratto conto. Per effettuare una riconciliazione è necessario abbinare le operazioni in entrata e in uscita effettuate da e verso la propria banca, con le fatture di acquisto o di vendita. Si deve verificare che non siano presenti discrepanze o operazioni che non abbiano una corrispondenza. La riconciliazione bancaria è il processo contabile che permette di confrontare il saldo del conto bancario aziendale con quello dei registri contabili. L’obiettivo è di individuare e correggere le differenze dopo averne identificato la causa.  Si tratta di un esercizio fondamentale in quanto questo procedimento di verifica è necessario per verificare alcuni dati come: errori nei registri contabili, errori sul fronte bancario.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24