ROMA – GIOVANE MUORE DOPO AVER BEVUTO UN BICCHIERE DI ACQUA GHIACCIATA


Si era recato al pronto soccorso del Policlinico di Tor Vergata dimesso è poi morto al rientro a casa

Il fatto è accaduto il 9 luglio, a Roma, un giovane 28enne di Roma è morto dopo aver fatto ricorso alle cure del Policlinico di Tor Vergata, dopo un malore insorto, causato dopo aver bevuto un bicchiere d’acqua gelida. Secondo il racconto della giovane moglie, il ragazzo ha continuato ad accusare forti dolori all’addome, e ad un fianco, dopo il rientro a casa. Il giovane, sentendosi leggermente meglio, avrebbe deciso di andare a dormire. Poco dopo la moglie si sarebbe invece resa conto del peggiorare delle sue condizioni tanto da decidere di allertare immediatamente il 118. Il personale sanitario però, giunto sul posto, non ha potuto fare altro che costatare il decesso del giovane.

Commenti Facebook

About J P

Avatar