SERGIO MARCHIONNE – LA FINE DI UN ERA


Nel lontano 2004, Il mondo Fiat aveva bisogno di un Cicerone, un uomo che sarebbe riuscito nell’impresa di risollevare tutto il comparto industriale, e quell’uomo era arrivato Sergio Marchionne. Lascia Fiat Chrysler Automobiles in modo improvviso, traumatico, dal tornerò al silenzio. Si sapeva che avrebbe lasciato il testimone, con data programmata, ma non si immaginava l’imminenza. Avrebbe  dovuto passare la guida nella primavera 2019, mantenendo la carica di consigliere di Exor e la presidenza di Ferrari fino al 2021. E invece cause di forza maggiore lo portano all’addio da tutti gli incarichi della galassia Agnelli. Ci sono gravi motivi di salute “complicazioni inattese” di un intervento subito a fine giugno che gli impedirà di riprendere l’attività lavorativa. Il manager non compare in pubblico dal 26 giugno, quando consegnò una Jeep all’Arma dei Carabinieri. Nella vita, e soprattutto negli affari vige la regola ” we must continue ” bisogna continuare.

 

Commenti Facebook

About Ivan Cicchetti

Ivan Cicchetti
Nasce a Roma nel 1978, scrittore, poeta, novellista e librettista teatrale. Nel 2008 e nel 2009 è stato responsabile della sala stampa della mostra internazionale AQUILA ANTIQUA a L'Aquila. E' stato collaboratore di diverse testate giornalistiche abruzzesi. Attualmente resp. sala stampa del Talent ONLY FOR NUMBER ONES in Calabria, e resp. della sala stampa e produttore del talent LA NUIT D'ETOILE D'OR .Da Settembre 2017 collabora come giornalista con la testata IL FARO 24 NEWS