SPACCIAVANO DROGA ANCHE IN CAMBIO DI SESSO, 5 ALBANESI IN MANETTE


A seguito di indagini portate avanti dalla Procura della Repubblica di Teramo, sono finiti in manette 5 uomini di origine albanese con l’accusa di spaccio aggravato di stupefacenti ed estorsione. L’attività si svolgeva tra il teramano e la Puglia. Le indagini presero il via ad aprile scorso dopo l’arresto di un loro connazionale trovato con 40 grammi di cocaina, di lì gli agenti hanno scoperto un traffico imponente destinato al micro-consumo locale, soprattutto tra i giovanissimi. Cocaina e marijuana venivano smerciate anche all’interno di stanze d’albergo dove i spacciatori spesso ricevevano favori sessuali da alcune ragazze in cambio della droga. 

I venditori esercitavano forti minacce a coloro che avevano problemi di pagamento. La vicenda ha suscitato notevole allarme nella popolazione abruzzese per l’entità degli stupefacenti spacciati, anche a minorenni, e per la pericolosità sociale delle persone incriminate.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24