Tempo instabile o perturbato a Pasqua? Tempo in miglioramento a Pasquetta?


Meteo. Dopo la breve tregua in parte soleggiata che avverrà nelle giornate di giovedì e venerdì, nel fine settimana, è confermato un rapido guasto delle condizioni meteorologiche, a causa di un impulso d’aria più fresca e instabile proveniente dall’Europa nord-orientale accompagnato da un fronte freddo e temporalesco, quest’ultimo pronto ad attraversare le regioni adriatiche garantendo rovesci o temporali sia nella giornata di sabato che nella domenica della Santa Pasqua.

Tutto a causa dell’estensione dell’Anticiclone delle Azzorre verso nord/nord-ovest, una configurazione sinottica tipica della stagione invernale che permette la discesa di masse d’aria più fredda lungo i bordi orientali della figura anticiclonica. Come abbiamo più volte visto, si può verificare in un periodo di transizione quale la Primavera, che sancisce “un Inverno appena finito ma è anche complice di un’Estate non ancora iniziata”. Tornando a noi, nella giornata di sabato, correnti più fresche e instabili in quota favoriranno lo sviluppo dei temporali di calore specie nelle zone interne appenniniche, essi potrebbero localmente risultare di forte intensità. Nella Santa Pasqua, il fronte freddo e instabile attraverserà il Centro-Sud portando condizioni di spiccata instabilità caratterizzata da improvvisi acquazzoni. Tuttavia, il transito della perturbazione sarà veloce e dovrebbe dare luogo a un successivo miglioramento, ossia a pasquetta (Lunedì dell’Angelo), nella quale giornata cresce l’incertezza riguardo una residua e marcata instabilità pomeridiana che continuerà a dominare le regioni centro/meridionali, in particolare modo le zone interne o montuose, ove il riscaldamento diurno è più incisivo. Ne torneremo a parlare nei prossimi aggiornamenti meteo.

Vi ringrazio per l’attenzione e vi auguro delle buone festività pasquali.

Riccardo Cicchetti

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24