“THE LIBERATION PROJECT”: MARTEDÌ 23 LUGLIO A FALLO (CH) L’ULTIMA DATA ITALIANA DEL CONCERTO GRATUITO


Il prossimo 23 luglio alle ore 21.00 quest’incantevole paese ospiterà l’ultima tappa del tour italiano del Progetto “The Liberation Project”, un collettivo di musicisti composto da una core band di 6 artisti sudafricani a cui di volta in volta si uniscono artisti provenienti da altri Paesi.

Il tour è iniziato il 9 luglio a Ferrara ed è stato presente nelle seguenti città italiane: Rimini, Napoli, Castelvolturno, Genova, Collegno, Reggio Emilia, Milano, Bologna, Gubbio, Roma.

Il progetto è stato creato da Dan Chiorboli, nato in Italia e cresciuto in Sudafrica durante l’era dell’Apartheid. La sua passione per la musica e l’amore per entrambi i Paesi hanno fatto maturare in lui il desiderio di produrre un album che raccontasse come la musica abbia avuto un ruolo significativo nei processi di liberazione di queste terre.

Il gruppo musicale, come rappresentante del Sudafrica, si fa portatore di un messaggio di libertà, di speranza e di rispetto dei diritti umani attraverso le canzoni che hanno ispirato e celebrato le lotte di liberazione in Sudafrica, in Italia e a Cuba. Il tour è per questo denominato “Friendship and Solidarity Tour”.

Sul palco si esibiranno musicisti di fama internazionale. Alla core band sudafricana (Dan Chiorboli, Neill Solomon, Tebogo Sedumedi, Peter Djamba, Kebelo Seleke e Lindi Ngonelo) si uniscono nel tour italiano Phil Mazanera (chitarrista dei Roxy Music e co-produttore dei Pink Floyd), N’Faly Kouyate (Afro-Celt Sound System e Peter Gabriel), Cisco Bellotti (ex Modena City Ramblers) e Roberto Formignani (The Bluesman).

Il concerto è ad ingresso gratuito. Il live set include 37 canzoni del triplo CD di “The Liberation Project”, presenta 142 musicisti provenienti da 18 paesi diversi e si concentra su stili sudafricani, italiani e cubani.

L’esibizione dal vivo è una fusione di musica rock e world, è up-tempo e piena di grande musicalità. A supporto dell’esibizione vi saranno alcuni visual ad alta risoluzione che contribuiranno a creare un particolare clima emotivo.

Il Progetto “The Liberation Project” e il suo concept sono approvati dall’Ambasciatore della Repubblica del Sudafrica in Italia A.E. Prof. Shirish M. Soni, dall’Ambasciata di Cuba e dell’India, dal dipartimento di Arte e Cultura, dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. L’evento è organizzato grazie al patrocinio della Presidenza del Consiglio della Regione Abruzzo e del Comune di Fallo.

Questo concerto per il comune di Fallo è l’occasione per suggellare il rapporto con il Sudafrica che dura ormai da molti anni.

Dopo la Seconda Guerra Mondiale, molti fallesi sono emigrati lì e vi hanno trovato fortuna e costruito la loro vita, senza però mai dimenticare il proprio paese d’origine.

Nel corso degli anni tanti esponenti politici hanno onorato Fallo della loro presenza con visite non ufficiali: a testimonianza di ciò nell’agosto 2018 è stata conferita la Cittadinanza Onoraria all’ex Presidente della Repubblica Sudafricana, Kgalema Petrus Motlanthe.

Tutto questo è stato possibile grazie al costante impegno dell’Avv. Maurizio Mariano, fallese nato in Sudafrica ma fortemente legato alle sue origini, molto attivo politicamente, soprattutto nel Partito Politico ANC (African National Congress), che lega il suo nome a quello di uno dei più grandi attivisti e politici del Sudafrica e del mondo, Nelson Mandela.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24