VASTA OPERAZIONE DEI CARABINIERI A ALBA ADRIATICA, TORTORETO E MARTINSICURO, ARRESTI E DENUNCE DI DIVERSE PERSONE


I Carabinieri della Compagnia di Alba Adriatica, insieme alle unità cinofile antidroga di Chieti, hanno condotto una vasta operazione di controllo del territorio che ha interessato prevalentemente i comuni ricadenti sul litorale di mare di competenza (Alba Adriatica, Tortoreto e Martinsicuro), in questo periodo notoriamente meta di numerosi turisti.
Il servizio ha avuto la finalità di prevenzione per i reati predatori, nonché contrastare l’uso di cessione di sostanze stupefacenti, la permanenza irregolare sul territorio nazionale di cittadini extracomunitari e le violazioni di legge in genere.
Importante è stata anche l’azione di controllo su soggetti sottoposti a limitazioni della libertà personale, in particolare sugli arrestati domiciliari e sulle persone sottoposte a misure di prevenzione personale.
Tali mirate attività hanno consentito di

a) trarre in arresto 2 persone, in particolare:
Imed Ben Salem, 44enne cittadino tunisino, che seppur agli arresti domiciliari m Martinsicuro, veniva notato nei pressi della sua abitazione mentre spacciava una dose di eroina ad un tossicodipendente del luogo. Rientrato in casa, al fine di evitare il controllo, tentava – senza riuscirci – prima di aizzare contro i militari il proprio giovane cane “pitt bull” e successivamente procurarsi delle lesioni al braccio con un coltello. Dopo aver provveduto ad immobilizzarlo i militari rinvenivano nella sua disponibilità 40 grammi circa di eroina, divisa in più dosi. Arrestato per evasione, spaccio di sostanze stupefacenti e minacce a pubblici ufficiali, il tunisino è stato rinchiuso presso la Casa Circondariale di Teramo;
– DIop Ousmane, 56enne Senegalese, residente a Torino. Nel corso del controllo i carabinieri accertavano che lo stesso era ricercato poiché gravato da un Ordine di Carcerazione emesso a giugno di quest’anno dall ‘Ufficio Esecuzioni del Tribunale di Torino. L’Arrestato, tradotto presso la Casa Circondariale di Teramo, dovrà scontare la pena di mesi 6 per introduzione e commercio nello Stato di prodotti con segni falsi.

b) denunciare a piede libero 5 persone, in particolare:
un 31enne del Gambia, tale S.A. richiedente protezione internazionale. Lo stesso, controllato all’ interno della pineta di Alba Adriatica, unitamente ad altri suoi connazionali, veniva trovato in possesso di 45 grammi di hashish divisi in più dosi;
un 29enne del Gambia, M.S., richiedente protezione internazionale, trovato m possesso di una bicicletta in alluminio e carbonio, rubata ad Alba Adriatica nell’ottobre del 2017, restituita al legittimo proprietario;
due magrebini (un 40enne e un 50enne), per vendita ambulante non autorizzata e per trasporto di merce destinata alla vendita abusiva lungo l ‘arenile. I Carabinieri, coadiuvati da personale della Polizia Municipale di Martinsicuro, nel dare pratica esecuzione alla specifica Ordinanza emessa nello scorso mese di maggio dal Sindaco di Martinsicuro, hanno sequestrato – oltre a tutta la merce trasportata – anche i veicoli utilizzati (una Vokswagen ed una Peugeot), nonché i materiali utilizzati per realizzare le postazioni di vend ita;
un 44enne di origine siciliana, controllato in Alba Adriatica seppur gravato da provvedimento di divieto di ritorno in detto Comune (Inosservanza al Foglio di Via).

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

GDF PESCARA: SEQUESTRATI OLTRE 1,2 MILIONI DI GIOCATTOLI E SEGNALATE 13 PERSONE

Sono state concluse le attività di indagine nell’ambito dell’operazione denominata “FUNNY GUMMY”, svolte nel settore …