VIADOTTO A RISCHIO CROLLO SULLA A25. TEDESCHI OTTIENE INTERVENTI DI MESSA IN SICUREZZA


E’ passato quasi un anno da quando il sindaco di Cerchio, Gianfranco Tedeschi, inviò richiesta alla concessionaria Autostrada dei Parchi Spa, al Ministro delle infrastrutture Danilo Toninelli e al prefetto dell’Aquila Giuseppe Linardi, per conoscere i dati tecnici inerenti la sicurezza della totalità dei ponti e degli attraversamenti presenti sul territorio di competenza dell’amministrazione comunale ma gestiti dalla concessionaria.

La risposta è arrivata, e da ciò che afferma Tedeschi si tratta di un riscontro più che mai preoccupante poiché, dai dati tecnici rilevati, risulta l’inadeguatezza dell’opera a situazioni di criticità e in caso di eventi sismici. Immediata la richiesta di interventi straordinari da parte del primo cittadino di Cerchio.

Stamane, indetta la conferenza stampa durante la quale il sindaco, accompagnato dall’assessore e legale Franco Paolini, ha illustrato i documenti relativi al provvedimento.

Il Tribunale di Avezzano, a firma del giudice Dell’Orso, ha deciso di accogliere il ricorso e ha ordinato al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti l’immediata messa in esecuzione degli interventi volti a prevenire il rischio sismico del viadotto Cerchio,  via Sinistra, (nella foto in alto) e condanna i resistenti a pagare le spese di lite.

“Abbiamo evitato di scrivere sui giornali però abbiamo lavorato e studiato per capire quale fosse la procedura che poteva portare ad un primo risultato” dichiara Tedeschi. “Aspettiamo fiduciosi risposte adeguate da parte del Ministero e del concessionario. Noi vogliamo portare concretamente un risultato per il bene della comunità e della sicurezza dei cittadini”. Conclude.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24