SCAFA CAST VINCE SU L’OIVIDIANA SULMONA


SCAFA CAST: Penna, Allegro, Capitanio, Miggiano (22′ st Toracchio), Sciarretta, Troiano, Traore (31′ st Di Biase), Pastore (41′ st Izzicupo), Vettese, D’Ancona (27′ st Barbacane), Secamiglio. A disposizione Di Pietrantonio, Di Matteo, Lecini, Masiello, Greco. Allenatore Roberto De Melis.

OVIDIANA SULMONA: Meo A., Federico, Di Bacco, Lorenzetti, Badji, Tosti, Del Conte (35′ st Cuccurullo A.), Coletti (29′ st Aquilio), Cuccurullo E. (13′ st Shala), Morelli, Bianchi. A disposizione Meo L., Moroni, Vuolo, Biancone, De Vincentis, Cantelmi. Allenatore Candido Di Felice.

Arbitro: Riccardo D’Adamo (Vasto). Assistenti Claudio Habazaj e Federico Zugaro (L’Aquila).

Marcatori: 33′ pt D’Ancona (SC), 44′ pt Tosti (OS), 26′ st Capitanio (SC).

Lo Scafa Cast festeggia ed inguaia l’Ovidiana Sulmona. I padroni di casa ricorderanno a lungo questa partita che gli ha permesso di ottenere la famosa soglia salvezza dei 40 punti. Per la sfida con i sulmonesi torna il tridente al gran completo Traore, Vettese e D’Ancona mentre sull’altro fronte Candido Di Felice si affida in avanti a Del Conte, Bianchi ed alla punta Cuccurullo. Si parte agli ordini di Riccardo D’Adamo della sezione di Vasto. Al 5′ si fa vedere lo Scafa con una punizione di Vettese terminata di poco alta. Gli ospiti provano a salire in cattedra ed al 18′ Morelli manda in area ma Del Conte viene chiuso. L’Ovidiana Sulmona si spinge ancora in avanti ed alla mezz’ora beneficia di una punizione che esegue Osvaldo Morelli tracciando una parabola che si spegne in out. Il match non offre altre emozioni particolari ma al 33′ da un disimpegno errato a centrocampo dei biancorossi si sviluppa l’azione che porterà al vantaggio lo Scafa Cast. Destro da fuori area di Traore, Meo respinge e D’Ancona non perdona siglando l’1-0. La rete subita non fa perdere di coraggio i ragazzi di Di Felice che cercano insistentemente il pareggio. L’auspicata marcatura arriva quasi allo scadere del primo tempo sugli sviluppi di un corner. Alla battuta si porta Morelli ed in area schiaccia di testa Ezio Tosti con la palla che colpisce il palo ed entra in rete per l’1-1. Un gol con il cuore per il capitano che va ad esultare sotto i propri tifosi. In campo si vede molto di più il Sulmona che avrebbe potuto chiudere la prima frazione anche in vantaggio se non ci fosse stato l’off side a fermare una palla spedita in rete da Cuccurullo. Nella ripresa c’è subito un tentativo del centravanti sulmonese mentre sul capovolgimento di fronte D’Ancona serve Traore che la mette dentro in fuorigioco. Di Felice esegue la prima sostituzione inserendo Shala che in attacco prende il posto di Cuccurullo mentre Roberto De Melis toglie Miggiano e fa entrare Toracchio. Il nuovo entrato dei locali al 26′ batte una punizione che scaturirà il gol partita siglato da Capitanio autore di una conclusione da fuori che sembra innocua ma si insacca all’angolo basso alla sinistra di Meo. Che rete pazzesca subita dal Sulmona! Sul 2-1 De Melis toglie D’Ancona sotto i mugugni del pubblico e fa entrare Barbacane mentre Di Felice tenta la carta Aquilio e fa uscire Coletti. Gli ospiti provano un tentativo con Shala sugli sviluppi di un corner. Alla mezz’ora De Melis sostituisce anche Traore che si fa ammonire mentre passeggia per lasciare il campo, al suo posto Di Biase. Al 35′ Antonio Cuccurullo subentra a Del Conte. Shala dalla destra mette in mezzo ma blocca l’estremo difensore Penna. Insistono ancora gli ospiti che al 38′ reclamano un tocco con il braccio dentro l’area di Capitanio e chiedono il rigore che avrebbe potuto pareggiare i conti di una partita che viene persa a malincuore per episodi che anche oggi non hanno girato a favore. Lo Scafa Cast vince il match decisivo per i 40 punti condannando l’Ovidiana Sulmona a rimanere all’ultimo posto insieme a Passo Cordone e Sant’Anna con Casolana e Piazzano che invece scattano avanti di 4 punti. Ora la situazione in casa biancorossa si rende ancor più difficoltosa.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24