4 NUOVE CINTURE NERE DI KARATE A CERCHIO


Domenica 28 Luglio quattro giovanissimi ragazzi di Cerchio hanno preso la cintura nera di Karate (Do Shotokan): si tratta di Lorenzo Paneccasio (14 anni), Davide Tucceri Cimini (13), Valerio Ciotti (13) e Emma De Grandis (13).

I 4 atleti, seguiti per ben 6 anni dal Maestro Ivano Ciotti, si sono allenati duramente e domenica hanno affrontato l’esame nel Palazzetto dello Sport di Acquasparta (TR) di fronte ai maestri Pietro Antonacci (presidente della Federazione “Karate Team Italia”, VIII DAN), Lorenzo Calzola (vicepresidente, VII DAN) e Bruno Rastelli (VI DAN).

I ragazzi dell’ A.S.D. “Il Loto – Arti Marziali” hanno individuato l’essenza di questo sport, vera e propria disciplina di vita, impegnandosi in anni di sacrifici e piccoli traguardi, fino ad arrivare alla tanto sognata cintura nera.

Hanno scoperto la loro forza potenziale e la straordinaria capacità di dosarla e dominarla, l’importanza del riuscire a trovare la concentrazione in un palazzetto stracolmo di parenti e amici, mentre si svolgevano altre quattro gare sui tatami circostanti. Hanno imparato a mettere in pratica tecniche di difesa anche pericolose, ma quasi sfiorando l’avversario, con precisione, forza e rapidità. Perché il karate insegna il prezioso valore della stabilità e contemporaneamente quello del sapersi adattare immediatamente alla situazione, con azioni e reazioni, cadute e colpi, prove ed errori.

Il karate è ascoltare il proprio corpo, focalizzando limiti e punti di forza. È eseguire un kata, memorizzando i movimenti trovandone il ritmo, immaginando colpi e parate, è ricreare il suono della stoffa del Karate-Gi che segue braccia e gambe.

Il karate è quello sport che  vuol dire combattere “a mani nude”, ma che ti insegna soprattutto a difenderti, imponendo di evitare l’attacco.

I nostri karateka si sono distinti nei campionati e soprattutto nel conseguimento della cintura nera, sfidando se stessi. Perché come qualcuno lo ha definito, “Karate non consiste nel battere gli altri. Consiste nel conquistare se stessi. In definita, gli anniversari più difficili che affrontiamo risiedono dentro: le nostre ossessioni, le nostre insicurezze, i nostri pregiudizi. Superateli e avrete davvero vinto.

Cerchio vanta dunque ben 4 nuove cinture nere: complimenti vivissimi a Emma, Valerio, Davide e Lorenzo!

Ad maiora ragazzi!

Sara Paneccasio

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24