L’Aquila, sgominata banda criminale che importava e vendeva auto dall’estero illegalmente


L’AQUILA. Una banda criminale operante nel settore dell’importazione e commercio delle autovetture usate provenienti dall’estero, è stata sgominata dalla guardia di finanza dopo mesi di indagini, pedinamenti e intercettazioni, con diverse perquisizioni tra L’Aquila, Pescara, Frosinone e Roma. A capo di tutto c’era L.V., aquilano di 49 anni, imprenditore del settore, denunciato per truffa ai danni dello Stato.

L.V. immatricolava in Italia dei veicoli con false autocertificazioni dei suoi clienti consegnate alla Motorizzazione, tutto per non pagare l’Iva sulle transizioni con conseguente miglior prezzo all’atto della vendita.

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24