A L’AQUILA IL PROGETTO MEDITERRANEA: LE POLITICHE MIGRATORIE TRA TESTIMONIANZE, IMPEGNO UMANITARIO, FUTURO


La Tavola dei Diritti Umani e contro le discriminazioni,   alla quale aderiscono Associazioni locali e singoli/e cittadini/e dell’ ́Aquila, promuove, nell’ ́ambito del cartellone “Agisci i diritti umani”, l’ ́iniziativa “70 anni dalla Costituzione Italiana e dalla Dichiarazione dei Diritti Umani: Il diritto d ́Asilo in Italia. Il progetto Mediterranea”.

L ́iniziativa, che si terrà martedì 18 dicembre, intende offrire un approfondimento sulle politiche migratorie in Italia e una testimonianza diretta del “Progetto Mediterranea” che vede la nave Mare Jonio, battente bandiera italiana, svolgere attività di monitoraggio, testimonianza e denuncia della drammatica situazione in cui si trovano i migranti nel Mediterraneo.

Diversi sono i momenti previsti.

Alle ore  17.00 presso Palazzo  Fibbioni, incontro – dibattito  al quale interverranno  Filippo Miraglia, Responsabile Area Sociale e  Immigrazione dell’ ́Associazione ARCI, Marco Cassini, scrittore del collettivo “Corpi” che riunisce scrittori, artisti e molti altri, saliti sulla nave Mare Jonio per dare testimonianza dei vari accadimenti, Alessandro Metz, Mediterranea, armatore della nave Mare Jonio.

Alle   19.00   presso   i   Quattro   Cantoni   si   terrá   un   momento   di   ricordo  delle   vittime   del Mediterraneo, con lettura dei nomi.

Alle 20.00 presso il Palazzetto dei Nobili si terrà un momento di raccolta fondi e a seguire sarà proiettato il documentario “Iuventa”, di Michele Cinque, distribuito da Wanted e ZaLab e che racconta gli eventi di un gruppo di giovani europei impegnati nel progetto umanitario della ONG Jugend Rettet: dal primo viaggio della nave Iuventa nel Mediterraneo fino alle pesanti accuse che oltre un anno dopo hanno portato al sequestro preventivo della nave nell’ambito di un’indagine sull’immigrazione clandestina.

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24