Abruzzo, finto cieco dovrà restituire allo stato 300mila euro


Pensione ed accompagnamento perché non vedente, ma guida il trattore e possiede cinque auto: per truffa ai danni dello Stato e falso è stato denunciato un 75enne di Montereale, in provincia de L’Aquila. A far partire le indagini sarebbe stato un vicino che ha filmato l’uomo mentre lavorava la terra.

Il sostituto procuratore Stefano Gallo, incaricato dell’inchiesta sul finto cieco, ha già fatto una perizia oftalmologica che dimostra l’insussistenza dell’invalidità che ha consentito all’uomo di riscuotere circa 300mila euro compresi dell’accompagnamento che aveva da poco percepito, somma che dovrà restituire qualora venisse condannato.

Il pm adesso dovrà stabilire come l’uomo sia riuscito a raggirare le commissioni e se sia stato aiutato da complici, anche nell’ambito sanitario.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24