Aielli. Indagini per danno erariale: ex amministrazione Di Censo sotto inchiesta dalla corte dei conti


La Corte dei Conti vuole vederci chiaro: ad Aielli, nel periodo tra il 2011 ed il 2013, furono acquistati diversi mezzi a prezzi esagerati, probabilmente non congrui al valore reale di mercato. Così il sostituto procuratore Erika Guerri si è rivolta al Comune per ricevere tutta la documentazione attinente l’acquisto, compresi preventivi e delibere.

I fatti, come riporta il quotidiano Il Centro, risalgono alla vecchia legislatura, quando a ricoprire la carica di sindaco era Benedetto Di Censo.  Un Iveco ribaltabile con lama per neve del 1984 acquistato per 24mila euro, un compattatore rifiuti Iveco del 1990 a 24mila euro e un autocarro Mitsubishi 4×4, anno 2004, a 14mila euro.

Il tutto destò subito scalpore, tanto che l’opposizione di allora lamentò immediatamente l’anomalo surplus ed il primo cittadino di oggi, Enzo Di Natale, fece della lotta agli sprechi di denaro pubblico un suo punto fondamentale nel programma amministrativo. Uno dei primi provvedimenti del nuovo sindaco fu proprio quello di donare il Mitsubishi 4×4 alla Protezione Civile, precedentemente in dotazione all’ufficio tecnico. “E’ una vicenda – commenta Di Natale – i cui tratti oscuri li notammo da almeno un paio di anni, quando eravamo in opposizione. Anche a noi quegli acquisti sembrarono anomali, ora aspettiamo gli sviluppi della vicenda”.

 

Redazione ilfaro24.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24