AL COMUNE DI CAMPO DI GIOVE MEDAGLIA D’ARGENTO AL VALOR CIVILE


La Repubblica Italiana ha conferito la medaglia d’argento al valor civile al Comune di Campo di Giove (Aq) per l’eroico comportamento della sua popolazione che, durante la seconda guerra mondiale, sfidò l’occupante nazista aiutando antifascisti, partigiani, prigionieri inglesi e francesi, renitenti alla leva repubblichina.

Così il Sottosegretario Regionale Mario Mazzocca: “Ho appreso dalla stampa, con estremo piacere, l’evento dell’importante onorificenza istituzionale concretizzatasi con specifico decreto del Presidente della Repubblica e da tempo fortemente attesa, e le relative motivazioni a supporto della decisione, che recitano: «Fulgido esempio di spirito di sacrificio e di amore patrio nel secondo conflitto mondiale. Situato sulla linea “Gustav”, dopo l’8 settembre 1943, diventò punto di riferimento per i militari italiani allo sbando, per i prigionieri fuggiaschi dai campi di prigionia di Sulmona e per i renitenti alla leva della Repubblica di Salò. Tutte le famiglie del paese diedero rifugio ai fuggiaschi, fornendo loro abiti e cibo, nonostante le perquisizioni tedesche nelle case sotto la minaccia delle armi. A seguito dell’ordine di sfollamento del paese e della requisizione di viveri e di animali, alcuni contadini, che cercarono di mettere in salvo il bestiame, furono immediatamente fucilati».

Sui centri della Maiella si scrisse una splendida pagina di solidarietà umana, di Resistenza antifascista e di amore per la Patria. Un mio sentito ringraziamento va ai cari cittadini di Campo di Giove, costruttori della democrazia repubblicana del nostro Paese e del nostro Abruzzo. Giovedì prossimo mi recherò appositamente in visita istituzionale presso la Casa Comunale quale doveroso atto di gratitudine e riconoscimento da parte dell’intera comunità regionale”.

 
 
Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24