APPELLO DEL CAM AI MARSICANI: NON SPRECATE L’ACQUA, SÌ A UN USO CONSAPEVOLE


Siccità e carenza d’acqua stanno mettendo a dura prova l’intero territorio marsicano. Da settimane, fatta eccezione per qualche sporadico evento, non piove e dall’agricoltura all’approvvigionamento idrico i problemi non mancano. Proprio per questo, in vista delle settimane più calde e più intense dell’anno, il Consorzio acquedottistico marsicano ha deciso di lanciare un appello a tutti i marsicani, residenti e non, affinchè usino con consapevolezza l’acqua evitando possibili disagi per tutti. 
“L’emergenza climatica che stiamo vivendo è sotto gli occhi di tutti”, ha evidenziato Alfredo Chiantini, presidente del consiglio di sorveglianza del Cam, “la siccità e le alte temperature stanno mettendo a dura prova l’Italia intera. Il nostro territorio non è da meno e per questo abbiamo già da tempo allertato i Comuni soci affinchè emettessero delle ordinanze apposite per vietare il consumo dell’acqua per scopi diversi da quello umano, come irrigare i giardini, lavare l’auto, pulire i piazzali eccetera”. 
A questo provvedimento, che diversi Comuni della Marsica hanno adottato, si aggiunge anche l’appello del Consorzio acquedottistico marsicano che in queste settimane sta gestendo anche numerose emergenze e sta intervenendo con molte squadre per riparare falle e rotture su tutto il territorio. 
“Facciamo appello a tutti i marsicani e a quanti in questo periodo stanno trascorrendo le loro vacanze nella nostra terra”, ha concluso il presidente Chiantini, “l’acqua è un bene prezioso e per questo chiediamo di non sprecarla ma utilizzarla con parsimonia affinchè possa arrivare in tutte le abitazioni e servire quanti si trovano attualmente nella Marsica”.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24