Aquino: “Paterno può fare di più. Gol dedicato a mio figlio”


All’indomani della partita di Coppa Italia tra Paterno ed Alba Adriatica finita 1a1, ecco l intervista al bomber Orlando Aquino, andato a segno per il momentaneo vantaggio della formazione marsicana.

Orlando, cosa ha significato per te tornare a giocare nel Paterno?

Tornare a Paterno ha significato tornare a casa, qui c’è un ambiente familiare e questo per un calciatore vuol dire tranquillità.

Come giudichi il campionato che sta disputando il Paterno fino a questo momento?

Il Paterno sta disputando un campionato al di sotto delle sue possibilità, un po’ per demeriti propri, un po’ per alcune situazioni sfavorevoli, un po’ perché le avversarie quest’anno sono molto forti e agguerrite, ma sono convinto che riusciremo a fare meglio.

Finalmente è arrivato il tanto atteso goal, tutti si aspettano molto da te visto che hai abituato bene i tifosi del Paterno. Sei pronto a soddisfare i tuoi sostenitori?

Io sono un attaccante ed il mio compito è quello di fare goal! Quindi ci metto sempre molto impegno e con un pizzico di fortuna cercherò di accontentare i tifosi.

Mancano pochi giorni alla partita contro San Salvo, a casa loro. Ci fai un pronostico?

Perdonami ma io sono contro i pronostici. Ssicuramente andremo lì per portare a casa un risultato positivo.

Come è il tuo rapporto con i compagni di squadra, allenatore, tifosi e societá?

Direi ottimo con tutti ed è quello che serve per amalgamare un buon gruppo sia dentro che fuori dal campo.

Infine, dopo il goal hai esultato alla Totti con il pollice in bocca… hai dedicato il goal ad una persona in particolare?

Si, la dedica era per mio figlio che mi guardava dalla tribuna.

Grazie Orlando.

Grazie alla redazione di MarsicaSportiva.it

 

Lamberto Pascucci

 

Fonte MarsicaSportiva.it

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24