AVEZZANO. I PAZIENTI “FRAGILI”, NON DOVRANNO FARE LA FILA PER ACCEDERE ALLA STRUTTURA OSPEDALIERA


Pazienti fragili, quindi con patologie serie che hanno bisogno di cure costanti e tempestive, non dovranno più fare la fila fuori dall’ospedale, la notizia è stata diffusa da Giammarco De Vincentis, il quale ha spiegato: “  ho sempre avuto fiducia ai medici, a chi tra loro è il responsabile della funzionalità di un ospedale, un lavoro sempre più difficile e ne ho avuto la conferma dopo che la dott. Cipollone direttrice sanitaria dell’ospedale di Avezzano ha preso a cuore la mia richiesta, ha  fatto sapere Giammarco De Vincentis, che giorni fa aveva denunciato come, nonostante paziente oncologico e cardiopatico è stato costretto a fare la fila fuori dall’ospedale a causa dell’emergenza Covid che stiamo vivendo.

“Ho appena terminato una riunione con i vigilantes, coinvolgendo anche la Dott.ssa Amiconi. Si legge nella lettera che il signor De Vincentis ha pubblicato

“Dopo aver assunto ulteriori informazioni, ho stabilito che i pazienti “fragili”, come quelli oncologici, non deambulanti, donne in gravidanza, non dovranno fare alcuna fila per l’accesso alla Struttura Ospedaliera mostrando direttamente al Vigilantes il piano terapeutico o altra documentazione sanitaria.

Il Vigilantes provvederà ad anticipare il controllo previsto al check-point mediante misurazione della temperatura ed igienizzazione delle mani”.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24