AVEZZNO. AL BENEDETTO “CROCE LA NOTTE DEI LES”

Liceo Statale “Benedetto Croce” Avezzano

Liceo delle Scienze umane – Opzione economico sociale (LES)

“La Notte dei LES”

Grande partecipazione alla “Notte dei LES” del Liceo Benedetto Croce di Avezzano, che ieri ha chiuso l’ottava edizione.

“Territorio e territorializzazione. Viaggio sostenibile alla ricerca delle nostre radici” è stato il filo conduttore che ha guidato i partecipanti alla scoperta della storia, dell’arte e degli aspetti economico – sociali del nostro territorio.

Il dirigente scolastico, prof Attilio D’Onofrio, ha aperto le porte dell’Istituto al territorio, inaugurando l’anno scolastico con la consueta manifestazione che si svolge nel mese di ottobre in tutti i licei delle Scienze umane con l’opzione economico – sociale.

Alla manifestazione hanno partecipato, con preziosi contributi,il Vescovo dei Marsi, monsignor Giovanni Massaro, il Vicesindaco della città, dott. Domenico Di Berardino, gli assessori Dott.ssa Patrizia Gallese, dott.ssa Maria Teresa Colizza e il consigliere Dott. Antonio Del Boccio. Una serata piacevolmente arricchita dagli interventi degli scrittori Emma Pomilio e Francesco Proia, dalle attente analisi dell’avvocato Salvatore Braghini e dalla sapiente guida della prof.ssa Gigliola Ciaccia.

L’organizzazione dell’evento è stata affidata alla referente d’Istituto della rete LES interregionale Abruzzo – Molise, prof.ssa Laura Renzi, coadiuvata dagli studenti del 5F. Protagonisti i ragazzi e le ragazze del 1A, 2A, 3A, 4A, 5A, 1D, 2D, 3D, 4D, 5D, 5H, 4E, 4I, che nei loro lavori, vari e articolati, hanno saputo valorizzare l’identità culturale della nostra Marsica, tra passato e il presente, tra tradizioni folcloristiche, artistiche e culinarie, spaziando da temi economici a quelli sociali.

Partendo dalle radici storico-culturali, custodi della nostra identità, i ragazzi del LES, hanno incantato il gremito auditorium dell’Aula Magna del Liceo “B. Croce” con le loro riflessioni e competenze.

Ad allietare la serata, le musiche magistralmente eseguite dal gruppo musicale diretto dalla prof.ssa Erika Gigli.

Il viaggio alla scoperta del territorio continua e i ragazzi e le ragazze del Croce guardano già all’edizione del prossimo anno.

Forza ragazzi, l’entusiasmo e la sete di conoscenza che avete mostrato è linfa vitale per il nostro territorio!

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24