BORGO 8000. RISSA TRA EXTRACOMUNITARI, UN FERITO E PROTESTE DEI RESIDENTI CELANO


.Momenti di tensione e paura a Borgo 8000, frazione di Celano, dove è scoppiata una violenta rissa tra extracomunitari, di origine magrebina. Da alcune indiscrezioni, sembrerebbe che i nordafricani se le siano date di santa ragione nei pressi della piccola piazza della borgata. Sul posto sono dovuti intervenire i carabinieri e un’ambulanza del 118, sembrerebbe che un uomo sia stato trasportato al pronto soccorso, mentre gli altri, alla vista dei militari, si sono dileguati tra i campi del fucino.
Borgo 8000, da anni è diventato uno dei centri di maggior spaccio di droga della piana fucense, inutili le proteste dei pochi residenti italiani rimasti, gli abitanti del posto hanno sempre evidenziato come la situazione nella loro borgata sia diventata ormai insostenibile e fuori controllo con risse e liti tra extracomunitari che sono all’ordine del giorno, spaccio di droga a tutte le ore.
In più occasioni le forze dell’ordine hanno eseguito anche dei blitz nella borgata, tutte le volte trovando sostanze stupefacenti, denunciando e arrestando anche diversi extracomunitari.
Una situazione perfettamente conosciuta dalle istituzioni, tanto che proprio alcuni giorni fa, è stato siglato un protocollo sulla sicurezza tra Comune di Celano, Prefettura e Forze dell’Ordine, nel quale è compreso anche Borgo 8000, dove verranno istallate videocamere di sorveglianza e adottate anche misure più incisive per la lotta alla criminalità.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24