CARCERE DI SULMONA, DI GIROLAMO (M5S): L’ITER PER L’ARRIVO DI NUOVI AGENTI È STATO AVVIATO ED È IN CORSO

Nei giorni scorsi, a seguito della notizia dell’ennesima aggressione ai danni di un agente di polizia penitenziaria all’interno del supercarcere di Sulmona, mi sono nuovamente attivata per verificare a che punto fossero gli iter procedurali relativi alle nuove unità di personale annunciate nelle scorse settimane.

Il dott. Petralia, capo del Dipartimento di Amministrazione Penitenziaria, che ringrazio per l’attenzione dimostrata fino ad oggi, mi aveva personalmente comunicato di aver predisposto l’invio di ulteriori 10 unità in aggiunta ai 40 agenti già previsti per portare a livelli accettabili il personale della casa di reclusione di massima sicurezza di Sulmona. Nell’ambito delle costanti interlocuzioni che sto avendo con gli uffici di Roma mi è stato comunicato che l’iter è stato avviato e sta procedendo. Attingendo da graduatorie esistenti, i 10 nuovi agenti previsti dal dott. Petralia dovrebbero entrare in servizio nel mese di marzo. Mi auguro che le scadenze programmate dal Dipartimento di Amministrazione Penitenziaria possano essere rispettate senza intoppi.

Mentre continuo a monitorare le procedure, voglio comunicare ancora una volta la mia solidarietà gli agenti di polizia penitenziaria vittime di gravissimi atti di violenza che arrecano un danno anche alla maggioranza dei detenuti che si comportano in modo corretto.

La casa di reclusione di Sulmona, destinata a detenuti per gravi reati,  si avvia ad essere il carcere di massima sicurezza più grande d’Europa. Certamente non può esserlo nelle attuali condizioni di personale. Per questo, continuerò ad impegnarmi affinché le criticità della struttura possano essere affrontate e risolte.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24