CELANO DOPO IL VOTO. LETTERA APERTA DEL SEGRETARIO DI RIFONDAZIONE COMUNISTA VITTORIANO BARUFFA


Passata la competizione elettorale a Celano, che ha confermato alla guida della Città il Sindaco uscente Settimio Santilli, il segretario di Rifondazione Comunista, Vittoriano Baruffa, in un lungo messaggio ha legato il suo pensiero su quanto accaduto.

“ Buon pomeriggio a tutti”, ha scritto Baruffa sulla sua pagina FB, “come Segretario di Rifondazione Comunista di Celano mi sento di complimentarmi con il Sindaco e la nuova Amministrazione per il risultato ottenuto augurando altresì un buon lavoro a tutti voglio Augurare un buon lavoro anche ai Consiglieri di minoranza sperando oltremodo che essendo parte di un’unica squadra facciamo a pieno il proprio   lavoro in Consiglio Comunale. Detto questo avrei un paio di riflessioni da esprimere se  mi consentite e sono le seguenti….la Politica come ho sempre detto non si fa solo a ridosso delle Elezioni ma sempre, maggiormente quando la si fa per il proprio Paese e con passione, quindi non posso che augurarmi che tutte gli amici e le amiche ma anche semplici conoscenti che  in  questa Campagna Elettorale hanno  espresso tanti bei progetti e tante belle parole, non vadano  via e non evaporino come spesso anzi sempre è accaduto. Rimanete al vostro posto  e lottate per le vostre idee, le nostre idee,   l’altra riflessione  che mi sento di esprimere  è che finalmente la nuova Amministrazione torni ad ascoltare ancora di più  anche chi è fuori dal Palazzo, soprattutto i nostri   Cittadini ma non quelli  di pochi  quartieri  ma di tutti i quartieri,  e perché no già che ci siete  anche i Partiti che a volte tenteranno di proporre qualcosa, e vi  prego se lo faranno e come se lo faranno non  riducete tutto nel  dire che sono solo STRUMENTALIZZAZIONI Politiche come spesso è accaduto,  ho finito le volontà ma mi sento ancora di dire qualcosa ,spero non vi annoierete.

 Spesso e volentieri ho sentito il signor Piccone dire che tutti sono contro di lui e che in questi anni ogni Formazione che si componeva era atta a distruggere lui come persona, sentendosi per altro offeso più volte non contesto il suo risultato e non mi esprimo per le ultime ci mancherebbe, una vittoria netta la sua, ma se si  vuole rispetto cominci lei a rispettare gli altri , in primis i  Giovani dato che  spesso li ha redarguiti solo per averle posto  qualche domanda  scomoda ma giusta  e se potete anche  noi “poveri”  Compagni che spesso ci ha definiti SOGGETTI che affogano nei propri rimasugli ideologici e che non hanno nient’altro da fare. Per fortuna  lavoriamo e nel tempo libero che per altro rubiamo alla famiglia tentiamo solamente di mantenere  fede alla nostra passione e al nostro sogno, quello di creare un futuro migliore.

Per ultimo ma non per importanza voglio dedicare il mio pensiero alla New Entry della Maggioranza che 10 mesi fa’ in un articolo mi definì  malato di protagonismo, solo per aver  mosso accuse in  modo democratico verso il proprio mentore senza per altro averla mai nominata, so solo che questa è la Terza volta che si Candida alle Comunali, per non parlare delle Regionali e se non sbaglio delle Provinciali, insomma è chiaro che è lei a soffrire di protagonismo e non io  e se posso permettermi  si ricordi che i GIOVANI hanno bisogno di LAVORO e non di SPORTELLI e Borgo OTTOMILA ha Bisogno di FOGNE non di SAGRE  DELLA PATATA le auguro un buon lavoro ma dopo 15 anni era giusto che qualcuno le facesse presente queste cose…buona giornata a tutti…”

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24