CELANO. IPOTESI RESTAURO DELL’AFFRESCO RUPESTRE RAFFIGURANTE SAN GIORGIO A CAVALLO


CELANO. L’ associazione culturale “Osvaldo Costanzi” di Celano si sta interessando per far restaurare il frammento di affresco rupestre di “San Giorgio a cavallo” situato su colle San Vittorino. L’opera, risalente al duecento, ha un notevole valore storico, artistico e culturale e raffigura San Giorgio aureolato a cavallo armato di lancia nell’atto di uccidere il demonio sotto forma di drago. Il dipinto è posto su una parete rocciosa, poco prima di raggiungere la sommità dell’ampio pianoro di San Vittorino a quota 1250. L’interesse da parte dell’associazione è nato all’indomani della proposta fatta dal professore Angelo Ianni, il quale l’ha avanzata a conclusione della conferenza tenutasi su La Celano Prefedericiana. Il docente, dopo aver illustrato gli insediamenti precedenti all’anno 1223 d.c. (anno di distruzione dell’Antica Celano da parte dell’imperatore Federico II di Hohenstaufen), ha mostrato una diapositiva dell’affresco chiedendone il restauro. Idea che è subito piaciuta ai responsabili dell’associazione culturale presieduta da Ilio Nino Morgante, i quali hanno spiegato di non volerla solo restaurare servendosi di esperti che potranno usufruire anche delle immagini del precedente restauro eseguito nell’agosto del 1995 a cura dell’associazione sportivo-culturale Sportland di Celano, ma sono attenzionati anche dalla volontà di realizzare una protezione per ridurre i danni causati dagli agenti atmosferici. Saranno anche posti dei cartelli ed indicazioni riguardanti la storia del martire cristiano del IV secolo. Tutto sarà comunque fattibile se ci sarà l’indispensabile apporto dell’Amministrazione comunale.

Affresco S. Giorgio

Immagine del precedente restauro

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24