CELANO. LUTTO IN CITTÀ PER LA SCOMPARSA DI RAFFAELE ROSATI, MAESTRO, GIORNALISTA SCRITTORE, AVEVA 86 ANNI


di Dante Cardamone

Ci ha lasciato a 86 anni il collega Raffaele Rosati, figura storica della città di Celano, conosciuto in tutta la Marsica.

Il Maestro Raffaele ha insegnato nelle scuole elementari cittadine per tutta una vita, oltre l’insegnamento, la sua passione è stata il giornalismo, corrispondente del Messaggero da Celano ha per anni raccontato la cronaca, i costumi e soprattutto lo sport della città e non solo.

Appassionato di calcio, ha seguito nell’arco di tutta la sua storia, le imprese del Celano calcio, raccontando i trionfi, come l’approdo prima in serie C2 e anni dopo in seconda Divisione, così come le sconfitte, attraverso cronache di giornale e radiocronache che sono rimaste impresse nel cuore dei celanesi.

Un’altra passione del Maestro Raffaele sono stati i libri, ne ha scritti molti, racconti della sua terra e tante raccolte di poesie.

Il Maestro Raffaele è stato impegnato anche in politica, ha militato nelle fila del Partito Socialista, è stato anche consigliere Comunale.

Il Maestro Raffaele è stato un amico, un Giornalista che ha saputo insegnare alle generazioni che sono arrivate dopo, la passione per questo lavoro, passione che ha trasmesso a suo figlio, il giornalista e collega Filippo Rosati.

La notizia della scomparsa del Maestro Raffaele ha suscitato a Celano e nella marsica profonda commozione, un uomo perbene, persona affabile, una figura che ci mancherà tanto così come mancherà alla sua comunità.

Il Maestro Raffaele lascia la moglie Rita, compagna di una vita insegnante anche lei, i figli Filippo e Gianluca.

Alla famiglia Rosati le mie più sentite condoglianze quelle dell’intera Redazione del Faro.24.it.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24